Livelli di canonicità

Siccome recentemente ci siamo trovati a parlare dei livelli di canonicità e poichè al momento non esiste una traduzione italiana dell’ottimo articolo al riguardo presente sulla wiki di EvaGeeks.org, noi di Distopia abbiamo pensato di realizzarne una.
Prossimamente realizzeremo una nostra versione dei livelli di canonicità, cercando di commentare, aggiornare e migliorare quella originale; ovviamente ogni contributo è ben accetto.


Una delle difficoltà nell’analisi di Neon Genesis Evangelion è l’elevato numero di fonti secondarie, alcune delle quali sembrano essere in contraddizione le une con le altre. Come si fa a determinare cosa è canonico e cosa non lo è? A questo scopo una regola empirica molto utile è stata inventata da Shin-seiki, un prolifico utente dei forum di Anime Nation e di Eva Monkey. Questo strumento è conosciuto come “Livelli di canonicità di Shin-seiki” ed è un sistema testato, semplice ed efficace, per risolvere affermazioni contraddittorie provenienti da varie fonti.

  1. L’anime, le sue sceneggiature, i suoi storyboards. Gli episodi Director’s cut sono le versioni finali e ufficiali e hanno la precedenza sugli episodi On Air nel caso di qualsiasi ipotetica contraddizione tra essi;
  2. Affermazioni fatte dai creatori della serie, principalmente Hideaki Anno;
  3. Fonti ufficiali supplementari, come i programmi cinematografici, i filmbook pubblicati da Newtype, le Carddass Cards;
  4. Il manga, che in realtà ha la propria continuity. Nel caso migliore il manga può essere utilizzato per supportare l’anime quando i due concordano esplicitamente; non dovrebbe mai essere usato per contraddire l’anime;
  5. Affermazioni fatte dai responsabili dell’adattamento di Evangelion al di fuori del Giappone. Nei paesi anglofoni sarebbero i rappresentati di ADV e Manga Entertainment.

I livelli più bassi sono canonici solo se non contraddicono i fatti presentati nei livelli più alti. Le informazioni tratte dai livelli inferiori dovrebbero inoltre essere trattate con più scetticismo rispetto a quelle tratte dai livelli superiori.

Questo sistema è un metodo ampiamente accettato nei gruppi di discussione di Evangelion ed è perciò accettato come linea guida per la presentazione del materiale su questa wiki.

Seguono alcuni esempi di ciascun livello.

Livello 1: L’anime, le sue sceneggiature, i suoi storyboard

Il canone primario è costituito dalle prove presentate nella serie. Per esempio, quando Misato rivela a Shinji nell’episodio 19 che tutti i suoi compagni di classe sono candidati piloti di Eva, ciò è ufficiale e nessuna fonte appartenente a un livello inferiore può contraddirlo. Si può perciò combinare questa informazione con altre provenienti dalla serie, come l’implicazione riguardante Toji sul fatto che sua madre sia morta, e come la rivelazione che le anime delle Unità-01 e Unità-02 siano le madri dei piloti, e concludere che l’anima presente nell’Unità-03 sia quella della madre di Toji.

Livelli di canonicità - Nella scena del recinto della sabbia, la madre è Misato Le sceneggiature e gli storyboard hanno fornito alcune importanti informazioni. Per esempio, la sceneggiatura di The End of Evangelion indica esplicitamente che la “Madre” nella scena del recinto della sabbia è Misato.

Ogni aggiunta agli episodi Director’s cut è un dato canonico di primo livello ed è stato inserito con lo scopo di porre le basi per ciò che avviene in The End of Evangelion. Shin-seiki ha promesso di scrivere un saggio che analizzerà queste corrispondenze scena per scena.

I disegni di produzione che sono stati applicati alla versione finale della serie sono classificati come dati canonici di primo livello. Lo stesso vale per i “genga” (disegni realizzati dai keyframe animator), e i “rough” (disegni realizzati tra i disegni di produzione e i “genga”).

Un fotogramma della scena dei cloni di Rei nella vasca a cui sono state giustapposte delle immagini, successivamente rimosse In caso di contrasti diretti tra fonti di primo livello, l’edizione Renewal ha la precedenza sulla versione non rimasterizzata, la versione degli episodi Director’s cut ha la precedenza sulla versione degli episodi On Air, e The End of Evangelion ha la precedenza sui due episodi finali della serie TV. Tra le non-contraddizioni annoveriamo la rimozione nell’edizione Renewal delle immagini misteriose giustapposte sui cloni di Rei nell’episodio 23′, poichè niente nella serie contraddice tali immagini.

Livello 2: Affermazioni fatte dai creatori della serie, principalmente Anno

Kaji non è stato assassinato da Misato L’esempio più famoso di un’informazione di questo livello è il chiarimento da parte di Anno che a sparare a Kaji non sia stato nessuno dei personaggi principali, bensì un anonimo assassino inviato dal dipartimento della sicurezza della Nerv o della Seele. Anno esprime raramente commenti su Neon Genesis Evangelion, perciò quando lo fa sappiamo che sta affrontando una questione importante. In questo caso Anno è stato così shockato dal fatto che così tante persone credessero che l’assassino fosse Misato da doverlo negare esplicitamente. Siccome non esiste una prova credibile nell’unico livello superiore a questo, la serie stessa, che Misato sia l’assassino di Kaji, l’affermazione di Anno è un dato canonico.

Nota: si dice che le Informazioni riservate provengano direttamente da Anno. Supponendo che ciò sia vero, esse dovrebbero essere considerate di livello 2 e non di livello 3.

Livello 3: Fonti ufficiali supplementari

Il livello 3 è quello in cui le informazioni cominciano a essere un po’ meno affidabili, e devono essere confrontate accuratamente con le prove fornite nella serie. Ad esempio, il Red Cross Book riporta:

“[Angeli (SHITO)] Esseri che hanno avuto origine dalla sorgente di vita chiamata Lilith. Essi assumono varie dimensioni e forme: da un ottaedro gigante a un microscopico Angelo delle dimensioni di un batterio, persino un Angelo “ombra” intangibile. Citando le parole di Fuyutsuki nell’episodio 26′, sembra che gli Angeli siano esseri in possesso del “Frutto della Vita”, mentre l’umanità del “Frutto della Conoscenza”. In altre parole, gli “Angeli” sono un’altra forma di umanità con il medesimo potenziale degli esseri umani. Perciò, gli esseri umani sono il 18° Angelo.”

Copertina del program book di The End of Evangelion, conosciuto informalmente come Red Cross Book La prima frase del succitato paragrafo è palesemente errata in quanto contraddice la prova presentata nella serie secondo cui Adam ha dato vita agli Angeli. Per esempio, Kaworu nell’episodio 24 si riferisce ad Adam come “l’essere che ci ha generato” (prima di scoprire di stare guardando in realtà Lilith). Il succitato riferimento alle origini degli Angeli è perciò non canonico. Tuttavia ciò non significa che si debba gettare via il Red Cross Book. Esso dovrebbe essere essere considerato affidabile nei punti in cui supporta le prove presentate nella serie, per esempio:

“[Rei Ayanami] La First Children e pilota designato dell’Eva-00. Un giovane ragazza apparentemente priva di emozioni. Il suo corpo è stato creato dai resti recuperati di Yui Ikari dopo il suo assorbimento nell’Eva-01, e in seguito numerosi cloni di Rei sono stati creati nel Terminal Dogma in modo tale che quando una Rei morisse potesse essere rimpiazzata da un’altra. L’attuale Rei è la terza. La prima è stata uccisa dalla dottoressa Naoko Akagi, la seconda morì in battagli contro il 16° Angelo. Sebbene le personalità di queste tre Rei siano differenti l’una dall’altra, ciò è dovuto a fattori ambientali. La loro anima è la medesima ed unica, e sembra essere stata quella di Lilith. Nella fase finale del Progetto di Perfezionamento, Rei tradì Gendo, si riunì di propria volontà a Lilith e affidò il futuro del mondo al figlio di Gendo — Shinji Ikari. Data di nascita: sconosciuta”

Questo paragrafo è perfettamente aderente a quanto vediamo nella serie e perciò è canonico.

Anche il materiale di “Evangelion Chronicle” sembra ricadere nel livello 3.

Livello 4: Il manga

Nel manga Asuka è stata concepita in provetta Come già detto in precedenza, il manga ha la propria canonicità, separata dalla serie televisiva su cui è basato. Quando si parla della serie, il manga è utile principalmente come riconferma. Per esempio, se il manga e la serie dicono entrambi che Kaji crede che Lilith sia Adam allora deve essere vero. Ciò che non si dovrebbe mai fare è cercare di affermare che i fatti che sono presenti solo nel manga sono veri anche nell’anime. Per esempio, il fatto che Asuka sia stata concepita in provetta è vero esclusivamente nel manga; nell’anime, l’uomo che viene identificato come suo padre è, in effetti, il suo vero padre. Alcune persone sostengono che il manga debba essere considerato canonico negli ambiti in cui l’anime non fornisce informazioni, come ad esempio la backstory di Kaji, ma anche questo sembra essere decisamente inappropriato.

Livello 5: Affermazioni fatte da coloro che distribuiscono Evangelion al di fuori del Giappone

Queste sono le meno affidabili tra tutte le fonti ufficiali. È evidente, infatti, da alcune delle loro affermazione che le persone della ADV e di Manga Entertainment hanno una comprensione non proprio perfetta di Evangelion, talvolta considerando credibili alcune delle più turpi “teorie” che si sono diffuse tra le community online. Per esempio, nel suo commento a The End of Evangelion, Amanda Winn Lee sembra supportare la bizzarra teoria secondo cui la ragazza sulla spiaggia alla fine del film non sia realmente Asuka, bensì una “ragazza generata dall’unione” di Asuka, Rei e Misato. La “prova” fornita è che i suoi occhi sono del colore sbagliato. Il punto è che gli occhi non sono del colore sbagliato, ma riflettono la luce ambientale della scena in certe inquadrature. In altre inquadrature, infatti, sono del normale color azzurro. Parimenti, nel commento dell’episodio 19 della ADV, l’ospite speciale Sean McCoy afferma che gli incidenti di berserk dell’Unità-01 sono causati dall’inconscio di Shinji che ha il sopravvento sull’Eva, e che l’assunzione dell’Elemento S² da parte dell’Unità-01 rappresenta la dichiarazione di indipendenza di Shinji da sua madre e il suo relativo diventare adulto. In realtà è vero l’esatto contrario. La prova fornita nella serie è che gli incidenti di berserk sono causati dalla madre di Shinji, Yui, l’anima all’interno dell’Unità-01, che assume il controllo. Gli incidenti di berserk hanno sempre luogo quando l’Unità-01 è priva di energia e non può essere controllata dal pilota, e Ritsuko addirittura dice: “Dunque è giunto il suo risveglio, il risveglio di lei”. In breve, affermazioni provenienti da queste fonti devono essere prese decisamente cum grano salis: queste persone sono fan della serie e l’hanno guardata molte volte, ma non hanno conoscenze significativamente più ampie (ovvero accesso ad “informazioni provenienti da dietro le quinte”) rispetto ai normali fan.

Continuity separata: Rebuild of Evangelion

La serie di film Rebuild of Evangelion si classifica come una continuity totalmente separata, con la propria backstory, che potrebbe non essere applicabile alla serie TV e come tale va trattata. Sebbene dettagli minori come il diagramma d’onda dell’Eva-01 e la romanizzazione della parola Lilin possano essere accettati ufficialmente, anch’essi dovrebbero essere discussi caso per caso, se necessario. Poichè la wiki di EvaGeeks tratta principalmente la serie TV (ed essendo il Rebuild tuttora un’opera in fase di completamento), creare separati livelli di canonicità per il Rebuild sarebbe nella migliore delle ipotesi prematuro, sebbene non sia inconcepibile che ciò venga fatto prima o poi in futuro.

Info su Nevicata

Appassionato di cartoni animati e fantascienza, Nevicata rimane inevitabilmente folgorato da Neon Genesis Evangelion. Nel 2003 apre il sito Distopia.
Questa voce è stata pubblicata in Strumenti e contrassegnata con , , , , , , , , . Contrassegna il permalink. Feed dei commenti.

Lascia un commento