2016 – L’anno del Third Impact

Carissimi lettori, il 2016 sta per concludersi ed è tempo di bilanci. Di nuovo.
Sembra siano passati solo un giorno o due dal mio primo articolo per Distopia e invece a gennaio saranno 4 anni.
In 4 anni ne è passata di acqua sotto ai ponti: il sito è cresciuto e ha cominciato ad acquisire sempre più credibilità presso gli addetti ai lavori; nuove amicizie e collaborazioni sono state strette, mentre altre sono state perse per la strada, come spesso accade nella vita; abbiamo sofferto quando le cose non sono andate esattamente come ci saremmo aspettati e gioito per i successi ottenuti.

2016, l'anno del Third Impact, e poi?

Il 2016 è stato un anno denso, ricco, pieno. Ripercorriamo insieme i momenti che sono stati più iconici e poi… i buoni propositi per il 2017!

Shin Gojira di Hideaki Anno

Se il Rebuild of Evangelion è rimasto completamente fermo nel 2016, Hideaki Anno ci ha regalato ugualmente un capolavoro: Shin Gojira.
Scritto e diretto da Anno, che si è avvalso alla regia anche dell’aiuto di Shinji Higuchi, il film è la trentunesima pellicola della saga di Godzilla e, a differenza delle precedenti produzioni della Toho, non è un seguito del film originale del 1954, ma un vero e proprio reboot.
Tutta la promozione del film è ruotata attorno al concetto Shin Gojira VS Evangelion, tant’è che era sorto il dubbio che il tutto potesse sfociare in una nuova pellicola. L’ipotesi è stata poi smentita.

Godzilla VS Evangelion

In Giappone il film è stato distribuito nelle sale il 29 luglio e durante il Lucca Comics & Games 2016 Dynit ha annunciato l’uscita del film in Italia solo per un weekend nella prima metà del 2017, quindi potremo presto gustarcelo nei cinema nostrani.
Momento epico: durante la conferenza stampa dell’uscita del film in Giappone, Anno si è scusato con i fan di Evangelion e ha promesso di rimettersi al lavoro su Evangelion: 3.0+1.0.
A dimostrazione che qualcosa si sta realmente muovendo, nell’intervista di ottobre 2016 in occasione del Comic Con di Londra Takeshi Honda ha confermato che la lavorazione di Evangelion: 3.0+1.0 è in corso.

Sakura nagashi di Hikaru Utada

A settembre 2016 è stato rilasciato un nuovo video per Sakura nagashi, nel segno della continuità tra Evangelion: 3.0, Sakura nagashi e anche con il corto until You come to me.
Questo nuovo videoclip animato è stato proiettato nella sua interezza anche alla mostra in occasione del decennale dello Studio Khara a novembre.

Evangelion: 3.XX - Sakura nagashi

I visitatori della mostra hanno ricevuto come dono speciale un booklet di 88 pagine contenente varie interviste, tra cui una del creatore stesso di Evangelion, in cui ha parlato del suo studio, della sua filosofia e del futuro della sua serie più famosa.

Hideaki Anno a Cannes

A ottobre, Anno è andato al MIPCOM per l’annuncio ufficiale dello special televisivo di The Dragon Dentist, ispirato all’omonimo cortometraggio presentato durante la Japan Anima(tor)’s Exhibition.
Ma che cos’è il MIPCOM? Si tratta di una fiera che si tiene ogni anno nella città francese di Cannes, dove i rappresentanti degli studi televisivi e dei canali si incontrano per vendere e acquistare nuovi programmi e format per la distribuzione internazionale.

Hideaki Anno e Carlo Cavazzoni a Cannes

Anno e compagnia sono andati in Francia per promuovere il succitato special di The Dragon Dentist e forse altro materiale legato all’Animator Expo, ma la cosa che più ha colpito i fan italiani domenica 16 ottobre 2016 è stata vedere una foto molto interessante… che abbiamo ripubblicato per primi dopo aver ricevuto l’autorizzazione direttamente da una delle due persone ritratte, che ringraziamo una volta di più per la gentilissima concessione.

Khara fa causa a Gainax per un debito insoluto

La fine dell’anno è stata piuttosto movimentata per la Khara, che si è ritrovata a dover fare causa allo studio Gainax per un debito insoluto di 100 milioni di yen (circa 823000 euro).
Tra Gainax e Khara vigeva un accordo secondo cui Khara avrebbe ricevuto una percentuale sui guadagni derivanti da Evangelion e dalle altre opere a cui Anno ha lavorato quando era alla Gainax.
Nonostante questo accordo, Gainax ha ritardato il pagamento di questi diritti a Khara e inoltre nel luglio 2014 ha ricevuto un prestito da 100 milioni di yen proprio da Khara: questo debito non è ancora stato saldato, gli accordi non sono stati rispettati e per questi motivi è stata intentata la causa.

Khara contro Gainax

Ovviamente la notizia della causa tra Khara e Gainax ha avuto molta risonanza e entrambi gli studi hanno rilasciato dichiarazioni ufficiali.
Il 2 dicembre sul sito ufficiale della Khara è apparso un post di chiarimenti su questa notizia, in cui viene spiegato che la causa non è stata intentata da Hideaki Anno come singola persona giuridica verso lo Studio Gainax, ma dallo Studio Khara verso lo Studio Gainax.
Il 6 dicembre sul sito ufficiale della Gainax è stato pubblicato un post che sembra una risposta a quello della Khara, a partire dal titolo: “Scuse e note sull’articolo del 2 dicembre”.
Mario Pasqualini di Dimensione Fumetto (grazie, Mario!) ha riassunto il post in questione, sottolineando il fatto che Hideaki Anno non viene nominato:
“Ci scusiamo profondamente per quello che sta succedendo, siano veramente mortificati con chi è coinvolto nella causa, le nostre sedi di Yonago, Fukushima, Kyoto, Niigata e GAINAXWEST continueranno a lavorare, i progetti iniziati verranno portati a termine, tutto ciò non è un problema di soldi, scusate se vi abbiamo messo ansia.”

L’Anno Distopico: 13 anni e non sentirli!

Il 2016 è stato per Distopia un anno estremamente impegnativo: abbiamo festeggiato i 13 anni di attività, anche se mai come quest’anno abbiamo realizzato tanti obiettivi.
Abbiamo fatto tantissime cose, di alcune vi abbiamo già parlato molto, di altre promettiamo di parlarvi a breve perché nel 2016 sono state solo messe in cantiere e vedranno la loro realizzazione proprio l’anno prossimo.

2016: cosa è successo?

L’anno si è aperto con la nostra partecipazione all’evento Legacy of Evangelion, coordinato da Evangelion Italian Fan in seno alla rassegna gratuita NipPop 2016, organizzata dall’Associazione Culturale NipPop – Giappone all’infinito.
Sul nostro sito troverete tantissimi articoli dedicati a tutti gli eventi che hanno animato la manifestazione bolognese.
Una curiosità: Evangelion Rewind & Forward, la mostra tributo a Evangelion a cura dell’illustratore e graphic designer Ivan Ricci, con opere realizzate da vari artisti italiani, è approdata a novembre al GioCoMix di Cagliari.
Ebbene, quest’anno il GioCoMix è incredibilmente cresciuto come manifestazione e parte del merito va sicuramente a questa splendida idea che ronzava nella testa di Ivan dal lontano 2014…

1° ottobre 2016 – Conferenza di Distopia Evangelion al Romics

Il 1° ottobre Distopia ha partecipato ufficialmente al Romics XX edizione, con la conferenza Evangelion, una storia che si ripete – Un viaggio tra le suggestioni della spiritualità e della fantascienza. Proporre un argomento complesso come questo ci è sembrata subito una scommessa impegnativa… Onestamente ci aspettavamo 10 persone, invece eravate molti, molti di più: con un pizzico di orgoglio possiamo dire di aver raggiunto la capienza massima della sala che ha ospitato il nostro panel!

Evangelion, una storia che si ripete – Un viaggio tra le suggestioni della spiritualità e della fantascienza

Ringraziamo ancora lo staff del Romics, che ci ha pubblicizzato adeguatamente e ci ha concesso un’ora e mezza, dandoci la possibilità di dedicare molto tempo alle domande da parte dei ragazzi e delle ragazze che sono venuti a sentirci e a discutere con noi, ma ringraziamo soprattutto chi ha partecipato, nonostante il tutto sia finito praticamente a ridosso dell’orario di chiusura della giornata di fiera.
Grazie! Grazie! Grazie!

30 ottobre 2016 – Evangelion Third Impact al Lucca Comics & Games 2016

La gestione dell’evento del Romics si è inserita come piacevolissima parentesi nell’organizzazione di Evangelion Third Impact, un progetto decisamente complesso che abbiamo presentato alla 50° edizione del Lucca Comics & Games: oltre due mesi di organizzazione, ai quali siamo sopravvissuti solo grazie all’enorme supporto fornito dallo staff di Lucca e dallo staff Dynit.
Parata cosplay con photo opportunity con il fotografo ufficiale di Lucca Comics; contest a premi (offerti da Dynit, dalla stylist e designer Simona Cimmino e da noi), che ha visto una fase eliminatoria a gironi e un temutissimo karaoke a sorpresa, sotto gli occhi dei giudici Simona Cimmino, Gianluca Gualandris e Luca Moretti (ringraziamo di nuovo tutti i tre giudici); proiezione di Evangelion: 3.0 in collaborazione con Dynit; conferenza di due ore, in collaborazione con Anime & Manga [ITA]: eroici i ragazzi di AMI, che hanno proposto degli interventi puntuali e ricchissimi di informazioni (grazie Paolo, grazie Italo, grazie Federico), eroici i ragazzi e le ragazze del pubblico che ci hanno seguito per due ore, dopo aver assistito a un’ora e mezza di film; lotteria finale con premio offerto da Dynit: 8 ore di attività non-stop a tema Evangelion, dalle 10 alle 18, in una giornata in cui il programma di Lucca offriva TUTTI gli ospiti di punta, rischiavano di essere un azzardo… Invece è andata benissimo! Tutte le attività hanno avuto successo, con l’apice della proiezione e della conferenza.

Evangelion Third Impact

Io voglio ringraziare personalmente gli organizzatori di Lucca per il sostegno e la fiducia che ci hanno accordato, per aver detto sì a praticamente tutte le proposte che sono state fatte loro, per aver compreso l’importanza di un progetto in cui noi credevamo tantissimo e che per noi era davvero importante realizzare nell’ambito della 50° edizione: io e Nevicata siamo molto legati alla città di Lucca, in cui ogni anno torniamo almeno due o tre volte (di cui una per il Comics); Nevicata ha partecipato a 11 Lucca Comics, io a 9 (per ogni edizione almeno 2 giornate); per il sito è stata la terza partecipazione “dall’altra parte della barricata” rispetto ai visitatori… Insomma, per noi non si trattava semplicemente di partecipare alla fiera, ma di realizzare qualcosa per quella che consideriamo una seconda casa.
Oltretutto, quest’anno siamo riusciti a fermarci per ben 4 giorni come ai bei tempi, che abbiamo vissuto correndo da una parte all’altra degli stand e degli eventi anche in compagnia di tutta l’armata di AnimeClick, a cui facciamo ancora i complimenti per la movimentatissima conferenza Cartoni contro Anime.
Una curiosità: quest’anno gli organizzatori di Lucca Comics (e il Comune di Lucca in generale) sono stati particolarmente attenti al discorso sicurezza, infatti l’idea della lotteria finale è nata per incentivare il pubblico a ritirare in segreteria Japan un bigliettino numerato che avrebbe consentito di monitorare e controllare l’afflusso di persone all’interno della Chiesa sconsacrata di San Francesco, dove si teneva la proiezione di Evangelion: 3.0.
La proiezione ha avuto un incredibile successo, soprattutto se pensiamo che Evangelion: 3.0 è un film del 2012 già presentato sia al cinema che durante la passata edizione del Lucca Comics ed è diventata un piccolo caso internazionale: io non lo sapevo, ma pare proprio che siamo stati i primi al mondo a proiettare un film di Evangelion in chiesa, una location quanto mai suggestiva viste le tematiche dell’anime. Nonostante avessimo annunciato il divieto di foto e video, qualcuno ha fotografato un fotogramma del film e l’ha caricato su Reddit: da lì si è scatenato un tam tam incredibile. Alla fine, proiettare Evangelion in chiesa si è rivelato davvero stiloso, come ha profetizzato qualcuno a inizio proiezione… Un ringraziamento speciale a Elisa e a Valerio, per averci aiutato a tenere le fila di tutto!

E per il 2017?

Lucca Comics ha portato come conseguenza una collaborazione sempre più stretta con Anime & Manga [ITA]: Distopia collaborerà alla stesura dei testi per il progetto in 5 parti di videorecensione di Evangelion da parte di AMI, mentre AMI collaborerà ad alcuni progetti di Distopia, pubblicando anche una serie di articoli sul nostro sito.
Uno di questi progetti è stato presentato il 19 novembre a Torino e avrà luogo nella primavera del 2017, in collaborazione con il Mufant, MuseoLab del Fantastico e della Fantascienza di Torino: si tratta di un ciclo di conferenze e interventi vari sulla stagione d’oro dell’animazione giapponese degli anni ’90/2000, che andrà sotto il nome Anime Night Sci-Fi – Evangelion e il rinascimento dell’animazione giapponese all’alba del terzo millennio, poiché il collante tra tutte le varie serie che saranno analizzate sarà proprio la mitica Anime Night.

Anime Night Sci-Fi – Evangelion e il rinascimento dell’animazione giapponese all’alba del terzo millennio

Il maxievento di inaugurazione che si terrà ad aprile 2017 coinciderà con l’arrivo a Torino della mostra-tributo “Evangelion Rewind & Forward” a cura di Ivan Ricci, che sarà ulteriormente arricchita con un numero sempre maggiore di contributi di vari artisti italiani, anche rispetto alla versione del GioCoMix 2016.

Stanno germogliando anche i semi della collaborazione con AnimeClick: alcuni contributi di Distopia sono già stati condivisi sul loro sito, tra cui il “Best of” dei mitici #sapEVAtelo, ormai rubrica mensile fissa di Distopia, e il webmaster Ironic74 farà da moderatore alla nostra conferenza Evangelion – La storia di un successo presso il Cavacon Winter Edition, in data 7 gennaio 2017. Grazie, Ironic74!
Per informazioni e aggiornamenti riguardanti questo nostro panel controllate la pagina del relativo evento facebook.

Continueranno le interviste: dopo l’intervista ad Arianne (cantante di Komm, süßer Tod) ad opera del nostro autore Marco Gargiulo (grazie, Marco!), che proprio in questi giorni ha visto la sua intervista tradotta in portoghese, arriveranno su Distopia altri contributi importanti, di cui non possiamo anticiparvi nulla, ma solo suggerirvi di continuare a seguire la pagina.

Ponte ideale tra 2016 e 2017 è il nuovo concorso che abbiamo lanciato, Crea un haiku per Evangelion, che vedrà la sua conclusione a febbraio 2017: ricordiamo che il vincitore potrà aggiudicarsi 2 biglietti validi per l’ingresso giornaliero gratuito a una fiera del fumetto a scelta su tutto il territorio nazionale, da utilizzarsi entro il 31 dicembre, 2017 e il vincitore potrà decidere se ricevere 2 biglietti per il medesimo giorno per sé e un accompagnatore, oppure se ricevere due biglietti entrambi a suo nome per due diverse date all’interno della medesima manifestazione.

Crea un haiku per Evangelion

Tutto il resto è assolutamente top secret: come dicevo all’inizio di questo lungo articolo molte cose sono già state messe in cantiere nel 2016, ma si concretizzeranno nel 2017… Vedere per credere! Grazie a Ivan, a Sara e a Teresa per l’insostituibile aiuto e l’amicizia.

Nel frattempo, continuiamo a sperare che in tempi non biblici possa essere ufficializzata una data d’uscita del film conclusivo del Rebuild of Evangelion

Come sempre, noi fan di Evangelion siamo destinati a soffrire… ma in fatto di pazienza siamo ormai degli esperti, vero?

Noi di Distopia nel nostro piccolo continueremo a tenervi aggiornati su tutte le eventuali news: dormiamo sempre con un occhio solo!

Vi auguriamo un buon 2017!
E ricordate: Enjoy Eva! ^^

Info su Hikari Horaki

Figlia degli anni '80, Hikari Horaki ha conosciuto Neon Genesis Evangelion nel 2001 e da allora non l'ha mai tradito. Finalmente ora può dire la sua!
Questa voce è stata pubblicata in Considerazioni e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink. Feed dei commenti.

Lascia un commento