2021 – L’anno di Shin Evangelion


Carissimi lettori, raccogliere le idee per fare un bilancio dell’ultimo periodo è cosa davvero ardua: il 2021 è stato un anno fondamentale per Evangelion poiché ha finalmente visto l’uscita del quarto e ultimo film del Rebuild; d’altra parte è stato nuovamente un anno anomalo, iniziato senza eventi live, e solo dall’estate abbiamo potuto assistere alla ripartenza di piccole e grandi manifestazioni di settore in giro per la penisola.

Il 2021 è stato un anno decisivo, ma è andato in modo molto diverso da quanto un anno fa mai avremmo potuto immaginare: tanto per cominciare ci aspettavamo di poter assistere a Shin Evangelion in Giappone, e invece al momento i viaggi verso il paese del Sol Levante sono ancora interdetti; abbiamo potuto godere in ogni caso di un grande evento collettivo, ma solo in streaming a partire da agosto con la pubblicazione del film su Amazon Prime; ci siamo ritrovati al cinema a giugno, ma per Death(true)² e The End of Evangelion; abbiamo chiuso il 2021 con il botto, con il rilascio dell’edizione definitiva in Blu-ray da parte di Dynit di serie TV e film degli anni Novanta.

Insomma, il 2021 è stato un anno che ci ha dato tanto, ma non come ci saremmo aspettati, e si sta concludendo in un modo pieno di incognite a causa della recrudescenza della pandemia COVID-19…

Per cominciare, ripercorriamo brevemente le news a tema Evangelion diffuse in tempo reale dallo staff di Distopia Evangelion durante quest’ultimo anno…

Il 2021 di Evangelion

Dal secondo rinvio all’uscita in Giappone

Evangelion: 3.0+1.0 Thrice Upon A Time nuovamente rimandato a causa della pandemia COVID-19

Il 14 gennaio 2021, a pochi giorni dall’uscita prevista, sui siti ufficiali dello Studio Khara e di Evangelion viene dato l’annuncio congiunto di un secondo rinvio di Evangelion: 3.0+1.0 Thrice Upon A Time a causa del perdurare della pandemia; in quell’occasione vengono presentate una nuova versione del trailer del 25 dicembre 2020 e una nuova versione bilingue della locandina con i piloti in riva al mare, in cui manca la data di uscita, sostituita da scritte che indicano che il film uscirà nel 2021 e che “insieme avremo la meglio”. Nonostante il rinvio di Shin Evangelion, l’8 gennaio torna nei cinema giapponesi il film del 1998 Revival of Evangelion, costituito da Death(true)² e The End of Evangelion.

Dal 15 gennaio per tre venerdì consecutivi vengono trasmessi sul canale giapponese NTV i primi tre film del Rebuild of Evangelion: il 29 gennaio, dopo la trasmissione di Evangelion: 3.0 è stata presentata la nuova anticipazione di Evangelion: 3.0+1.0 Thrice Upon A Time, già inserita in coda alla versione cinematografica Evangelion: 3.333.

Il 22 gennaio la Khara pubblica sul proprio canale YouTube un nuovo spot TV di Evangelion: 3.0+1.0 con immagini inedite, della durata di 15 secondi, presentato qualche giorno prima sulla TV giapponese.

Il 26 febbraio la Khara annuncia sui vari siti e social ufficiali la terza data di uscita di Evangelion: 3.0+1.0 Thrice Upon A Time, lunedì 8 marzo; vengono pubblicati sul canale YouTube ufficiale Khara la versione revisionata del trailer uscito il 25 dicembre 2020 e la nuova anticipazione del film.

Tra il 5 e il 7 marzo ha luogo un evento di visione simultanea sul canale YouTube e sull’account Twitter di Amazon Prime Video Giappone, e dall’8 marzo è disponibile online l’introduzione di Evangelion: 3.0+1.0 Thrice Upon A Time in una versione più lunga di 90 secondi rispetto a quella proiettata al Japan Expo 2019 di Parigi. Nel corso dei mesi successivi questa introduzione è presentata in versioni sempre più estese.

Finalmente, dopo anni di attesa e due rinvii, l’8 marzo esce nei cinema giapponesi il film Evangelion: 3.0+1.0 Thrice Upon A Time.

La promozione del film dopo l’uscita e la strada verso il successo

Thrice Upon A Time, distribuito da Toho e Toei, si pone obiettivi ambiziosi per quanto riguarda gli incassi e la sua promozione viene incentivata da svariati gadget omaggio che si susseguono nel corso dei mesi di programmazione al cinema.

Evangelion: 3.0+1.0 Thrice Upon A Time - Nuovissima locandina con 14 personaggi

Il 19 marzo sugli account social ufficiali della Khara e di Evangelion viene pubblicata una nuova locandina del film Evangelion: 3.0+1.0 Thrice Upon A Time, con nove personaggi oltre ai cinque piloti in riva al mare azzurro.

Il 22 marzo su Prime Video Giappone sono resi disponibili a noleggio la serie TV Neon Genesis Evangelion e i film Death(true)² e The End of Evangelion; i primi tre film del Rebuild of Evangelion sono già disponibili su Prime Video Giappone dal 18 dicembre 2020, oltre a quasi tutta la produzione di Hideaki Anno.

Speciale TV NHK su Anno ed Evangelion: 3.0+1.0

Sempre il 22 marzo Professional, un programma del canale televisivo giapponese NHK che presenta ritratti di professionisti nel loro settore lavorativo, dedica una puntata speciale della durata di 75 minuti a Hideaki Anno: il regista e il resto dello staff sono stati filmati da una troupe negli ultimi 4 anni di produzione del film Evangelion: 3.0+1.0; di questa puntata è stata trasmessa una versione estesa di 100 minuti il 29 aprile.

Il 28 marzo i doppiatori di Evangelion mettono in scena due esibizioni dal vivo presso il cinema Wald9 di Shinjuku, diffuse in diretta nei cinema che proiettano il film; questo è il primo di vari eventi promozionali con la partecipazione di cast, staff e del regista Hideaki Anno che si articoleranno nel corso dei mesi.

Copertina di Newtype di giugno 2021 illustrata da Atsushi Nishigori

Il 10 maggio esce il numero di giugno del mensile NewType, contenente uno speciale di 50 pagine dedicato a Evangelion: 3.0+1.0, un poster, illustrazioni appositamente realizzate e interviste allo staff e al cast. L’illustrazione di copertina e del poster è realizzata da Atsushi Nishigori.

Locandina Last Run di Shin Evangelion

A giugno parte la “Last Run” di Shin Evangelion, ovvero l’ultimo periodo di proiezione del film prima del ritiro dalle sale cinematografiche: l’11 giugno viene pubblicata una nuova locandina ufficiale, sempre con i personaggi in riva al mare ma caratterizzata da colori crepuscolari; dal 12 il film viene proiettato in una nuova versione denominata Evangelion: 3.0+1.01 e contraddistinta da piccole modifiche estetiche e tecniche; e nelle sale cinematografiche viene distribuito un nuovo omaggio, EVA-EXTRA-EXTRA, un booklet di 36 pagine contenente illustrazioni inedite ed Evangelion: 3.0 (-120min.), un manga con storia originale e supervisione di Hideaki Anno, scritto da Kazuya Tsurumaki e disegnato da Mahiro Maeda e Hidenori Matsubara, descritto come il prequel mai raccontato di Evangelion: 3.0.

Eva-Extra-Extra

Il 13 luglio Shin Evangelion raggiunge e supera l’obiettivo, mai raggiunto in precedenza da un film mecha e auspicato da Hideaki Anno, dei 10 miliardi di yen di incasso al cinema; il film esce dalla programmazione delle sale cinematografiche giapponesi il 21 luglio con un incasso totale di 10,22 miliardi di yen e 6,69 milioni di spettatori. A fine dicembre l’incasso è stato rettificato in positivo a 10,28 miliardi: quasi certamente questo valore sarà superato di gran lunga dall’incasso di Jujutsu Kaisen 0, ma poiché quest’ultimo è uscito il 24 dicembre 2021 e sarà quasi certamente valutato tra i film di maggior successo del 2022, Shin Evangelion è di fatto il film dal maggior incasso del 2021 in Giappone.

Il trionfo di Hideaki Anno

Ormai il nome Anno è sinonimo di successo, come dimostrano gli eccellenti risultati ottenuti da Evangelion: 3.0+1.0; la fama del regista è superata solo dalla qualità delle sue opere, e le grandi case di produzione giapponesi si affidano a lui per una rinarrazione autoriale delle icone pop nipponiche: dopo Shin Godzilla del 2016 e Shin Ultraman, la cui uscita del 2021 è stata posticipata a causa della pandemia al 13 maggio 2022, è il turno di Shin Kamen Rider, annunciato il 3 aprile da Toei e Studio Khara in occasione del cinquantesimo anniversario del debutto della serie TV tokusatsu Kamen Rider; il film, scritto e diretto da Hideaki Anno, è previsto per marzo 2023; anche la lanterna di carta di Anno in occasione del Bonbori Matsuri di Kamakura del 2021 è a tema Shin Kamen Rider.

Shin Kamen Rider, scritto e diretto da Hideaki Anno, uscirà a marzo 2023

Il 12 giugno viene annunciato che l’immenso talento di Anno verrà celebrato dal 1° ottobre al 19 dicembre presso il National Art Center di Tokyo con la Hideaki Anno Exhibition, dedicata a tutti i lavori a cui ha partecipato come animatore e che ha realizzato nei panni di regista e produttore; a causa del grande successo, nel 2022 la mostra diventerà itinerante e sarà esposta da febbraio a marzo a Oita, da aprile a giugno a Osaka e da luglio a settembre a Yamaguchi, prefettura natia di Anno.

Hideaki Anno Exhibition

Shin Evangelion nel mondo

Il 1° luglio viene confermato ufficialmente ciò che noi di Distopia anticipavamo da mesi, ovvero l’uscita su Prime Video in contemporanea mondiale di Evangelion: 3.0+1.0; il film è disponibile sulla piattaforma di streaming nella versione 3.0+1.01 a partire dal 13 agosto 2021.

Il 23 luglio durante il panel di Amazon Prime Video del San Diego Comic-con diffuso in live streaming in tutto il mondo viene dedicato uno spazio a Evangelion: 3.0+1.01 Thrice Upon A Time, con la partecipazione di Hideaki Anno in persona.

Evangelion: 3.333

Nonostante il rinvio di Shin Evangelion, l’8 gennaio viene distribuito nelle sale giapponesi Evangelion: 3.333, versione del terzo film del Rebuild con piccoli miglioramenti di illuminazione e colore; a giugno esce la Complete Records Collection di Evangelion: 3.333, mentre il 25 agosto in Giappone esce l’home-video del film.

Evangelion in Italia

Il 10 giugno Dynit e Nexo Digital annunciano l’uscita al cinema di Death(true)² e The End of Evangelion, inizialmente prevista per dicembre 2020 e posticipata a causa della pandemia, per il 28, 29 e 30 giugno; nei tre giorni di proiezione i film ottengono ottimi risultati, con un incasso di 164761 € e con 16969 spettatori.

Neon Genesis Evangelion - Ultimate Edition

Il 27 luglio Dynit annuncia l’uscita del tanto atteso Blu-ray Box Neon Genesis Evangelion – Ultimate Edition, un’edizione limitata con certificato di autenticità composta da nove Blu-ray e sette DVD, per il 24 novembre 2021: il box è stato successivamente posticipato di qualche settimana, con uscita effettiva il 15 dicembre. Il box contiene la serie TV di 26 episodi, Death(true)² e The End of Evangelion, nonché svariati contenuti extra fisici e digitali.

Il quinto anno di EVA IMPACT

Il quinto anno di EVA IMPACT

Sono continuate naturalmente le collaborazioni con Ivan Ricci, Dynit, Anime Tea Time, DR COMMODORE, AnimeClick.it, Dimensione Fumetto, Animanga Italia e Voci Animate.

Anche il 2021 è cominciato, purtroppo, solo con eventi online, ma noi abbiamo fatto di necessità virtù.

EVA IMPACT è stata nuovamente ospite dei Japan Days organizzati da Animanga Italia, che hanno avuto luogo in live streaming sabato 30 e domenica 31 gennaio, con l’evento Sogni che non moriranno mai – 40 anni di Conan il ragazzo del futuro in Italia. Oltre alla sottoscritta, hanno partecipato all’evento Sergio Algozzino (Memorie a 8bit), Andrea Dentuto (Momiji – Centro di lingua e cultura giapponese), Diego Genre e Filippo Petrucci (Distopia Evangelion).

EVA IMPACT presenta Sogni che non moriranno mai - 40 anni di Conan il ragazzo del futuro in Italia - Sabato 30 gennaio, ore 17, Japan Days Web 2021 - Illustrazione di Sergio Algozzino

Il 5 marzo siamo stati ospiti di Kirio1984 per parlare di Evangelion assieme a Italo Scanniello, mentre l’8 marzo abbiamo seguito Mario Pasqualini in una doppia live, assieme a Distopia Evangelion, nel giorno dell’uscita di Evangelion: 3.0+1.0 nei cinema giapponesi: impressionante il seguito online della seconda parte, all’uscita dal cinema, visto che qui in Italia era l’alba… eppure tantissime persone sono rimaste fino alla fine per un commento a caldo; il 24 marzo siamo tornati dagli amici di Voci Animate, in occasione di una live dedicata a Massimo Corvo, storico doppiatore di Gendo Ikari.

Siamo poi stati ospiti di Hanami Manga Festival, festival in live streaming organizzato da AnimeClick.it che ha avuto luogo sabato 10 e domenica 11 aprile, con l’incontro C’era tre volte Evangelion: 3.0+1.0 – Un viaggio senza spoiler nell’ultimo film di Evangelion, dedicato all’ultimo film del Rebuild e sul suo geniale e visionario regista Hideaki Anno, a cui oltre a me e Filippo Petrucci hanno partecipato Mario Pasqualini (Dimensione Fumetto) e Ivan Ricci (Ivan Ricci – Graphic Designer).

Infine abbiamo mantenuto i contatti con le fiere del fumetto partecipando come ospiti a due eventi in live streaming organizzati da Napoli Comicon e curati da Antonio Di Napoli, sempre a tema Shin Evangelion.

L'Associazione Culturale EVA IMPACT e Nexo Digital offrono ai soci EVA IMPACT 3 coppie di biglietti omaggio per Evangelion: Death(true)²/The End of Evangelion

Dopo mesi di attesa, è poi ritornata la rassegna Nexo Anime al cinema, e lo ha fatto nel migliore dei modi, con l’evento speciale Evangelion: Death(true)² / The End of Evangelion (Revival of Evangelion / Neon Genesis Evangelion: The Feature Film), per la prima volta su grande schermo in Italia a livello nazionale!

Questa proiezione era stata inizialmente annunciata per il 7, 8 e 9 dicembre 2020, ma a causa della chiusura temporanea delle sale cinematografiche a livello nazionale era stata rinviata, per poi essere riprogrammata per il 28, 29 e 30 giugno 2021: abbiamo offerto a tutti un esclusivo coupon sconto, ma soprattutto anche in quest’occasione speciale abbiamo messo in palio 3 coppie di biglietti omaggio per il film, in un concorso riservato ai Soci di EVA IMPACT.

Dopo oltre un anno di pausa forzata, EVA IMPACT in compagnia di Distopia Evangelion è finalmente tornata a essere ospite delle convention di settore in presenza sabato 3 luglio in occasione del Modena Nerd con due panel, Evangelion Impact! La fine dell’anime più famoso di tutti i tempi ed Evangelion spiegato a mia mamma: presentazione del libro Evangelion for Dummy (Plugs)!

Evangelion Impact! La fine dell’anime più famoso di tutti i tempi - Evangelion spiegato a mia mamma: presentazione del libro Evangelion for Dummy (Plugs), sabato 3 luglio, Modena Nerd 2021

In entrambi i panel è intervenuto Francesco Tedeschi, co-autore del libro Evangelion for Dummy (Plugs), e sono stati analizzati e messi a confronto senza spoiler i vari finali di Evangelion, da quello della serie TV a The End of Evangelion a quello dell’ultimo capolavoro del Maestro Hideaki Anno Evangelion: 3.0+1.0 Thrice Upon A Time, che a luglio 2021 era ancora inedito in Italia.

Evangelion: 3.0+1.01 Thrice Upon A Time è uscito venerdì 13 agosto, in contemporanea mondiale su Amazon Prime Video, e assieme a Distopia Evangelion abbiamo atteso la mezzanotte e l’uscita del film in live in compagnia di Alessandro Falciatore, facendo un vero e proprio conto alla rovescia.

Già il 4 luglio avevamo avuto il grandissimo piacere di fare una lunga e interessante chiacchierata in anteprima con l’adattatore italiano del film, Sacha Pilara, sul canale Twitch di Distopia, ma il 14 agosto, dopo aver spinto per una prima visione in italiano individuale -anche se seguita alle 3 del mattino dalla nostre considerazioni a caldissimo-, abbiamo organizzato un grande watch party sempre sul canale Twitch di Distopia, a cui hanno partecipato Matteo Caronna (Terre Illustrate), Marlen Vazzoler (Screenweek), Mario Pasqualini (Dimensione Fumetto), Chiara Porru (DR COMMODORE), proseguito con una lunga live con l’adattatore Sacha Pilara e il traduttore del film Roberto Fedele.

E quindi uscimmo a riveder le stelle.

Il passo successivo è stato il ritorno al Lucca Comics & Games, che ha citato il verso finale dell’Inferno nel claim dell’edizione 2021, adattissimo alla situazione contingente che stiamo vivendo, in occasione dei 700 anni del dies natalis di Dante Alighieri.

Protetta dal Sommo Poeta, Lucca Comics & Games è rinata e anche in quest’occasione Distopia Evangelion è stata ospite della manifestazione assieme all’Associazione Culturale EVA IMPACT, con il panel C’era tre volte Evangelion: 3.0+1.0 – Un viaggio approfondito nell’ultimo film di Hideaki Anno.

C'era tre volte Evangelion: 3.0+1.0, il panel - Lucca Comics & Games 2021

Questo panel si è focalizzato su Evangelion: 3.0+1.0 Thrice Upon A Time, ultimo film della tetralogia cinematografica Rebuild of Evangelion, uscito dopo oltre 8 anni di lunga attesa, e sul suo geniale e visionario regista Hideaki Anno.

La chiusura di un cerchio narrativo e artistico, la fine di un’era dell’animazione giapponese e un nuovo inizio per Anno, cineasta consacrato da critica e pubblico.

Oltre a me e Filippo Petrucci, è intervenuto Cristiano Paglionico (AnimeClick.it), in un’ora e mezza di analisi e dibattito.

Dopo aver nuovamente messo in palio biglietti omaggio per i soci per il film My Hero Academia – The Movie: World Heroes’ Mission (18, 19, 20 e 21 novembre) e coupon scontati oltre che per questo film anche per Yaya e Lennie – The walking liberty (4, 5, 6 e 7 novembre), EVA IMPACT ha avuto l’onore di essere ospite del Sottodiciotto Film Festival & Campus, quest’anno dedicato al tema dell’intelligenza artificiale!

EVA IMPACT alla maratona Ghost in the Shell del Sottodiciotto Film Festival & Campus

Io e Filippo, a nome di EVA IMPACT, abbiamo introdotto la maratona di Ghost in the Shell, Ghost in the Shell 2 – Innocence e Ghost in the Shell Arise al Cinema Massimo di Torino (venerdì 10 dicembre): 8 ore per un evento indimenticabile, che ha contribuito a evidenziare quanto l’animazione giapponese sia ormai sempre più importante e presente anche in eventi generalisti.

Le pubblicazioni 2021 di EVA IMPACT

Nonostante il periodo complesso, l’8 marzo 2021 è finalmente uscito nei cinema giapponesi Evangelion: 3.0+1.0, poi arrivato su Amazon Prime a partire dalla mezzanotte del 13 agosto, e nei giorni 28, 29 e 30 giugno abbiamo recuperato in sala l’evento dedicato a Death(true)² / The End of Evangelion (Air e A te il mio animo sincero), inizialmente programmato per dicembre 2020 e poi posticipato a causa dell’emergenza COVID-19.

Death(true)² / The End of Evangelion ed Evangelion: 3.0+1.0 rappresentano, ciascuno a proprio modo, un finale complesso per ciascuna delle narrazioni di Evangelion e si aggiungono al finale televisivo costituito dagli episodi storici 25 e 26.

C’era dunque tre volte il finale di Evangelion e all’interno del fandom si è generata immediatamente una discussione su quale sia il finale più memorabile.

Fermo restando che quel Congratulazioni! gridato nel cuore del mondo occuperà sempre un posto speciale per il fandom della prima ora, essendo il finale della prima e originaria narrazione del nucleo di Eva, e che il finale di Shin Evangelion avrà bisogno di tempo per sedimentarsi ed essere perfettamente compreso e analizzato da esperti e appassionati, l’Associazione Culturale EVA IMPACT ha deciso di dedicare Love is destructive, il volume monografico 2021, all’apocalittico finale descritto in The End of Evangelion.

La decisione era stata già presa dal Direttivo e approvata nell’assemblea dei Soci prima che l’evento Dynit e Nexo Digital avesse luogo al cinema, ma è stato ciò a cui abbiamo assistito in sala a darci conferma che soprattutto di The End of Evangelion non si parla e non si parlerà mai abbastanza: conoscendo il film a menadito, abbiamo potuto osservare con attenzione il pubblico in sala, nutrito nonostante le restrizioni COVID.

La prima cosa che è saltata all’occhio è stata la conferma della trasversalità generazionale del pubblico di Eva: noi avevamo già potuto constatarlo attraverso i Soci, ma è stato emozionante vedere in sala genitori e figli appassionati e gruppi di ventenni accanto a gruppi di adulti, attentissimi nonostante tutti, ma davvero tutti i presenti, avessero già visto il film almeno una volta – e questo è emerso dai commenti in sala durante i due intervalli.

Il secondo aspetto interessante è il valore cinematografico di questo finale e quanto quel Che schifo! piazzato come ultima battuta e non seguito dai titoli di coda –anticipati tra Air e A te il mio animo sincero– sia capace ancora oggi di spiazzare anche il fan più resistente: se durante la visione di Death(true)² il pubblico in sala commentava le scene –anche se ribadiamo che al cinema sarebbe meglio limitare al massimo le parole dette e passare la quasi totalità del tempo in religioso silenzio per fruire pienamente dell’esperienza– già con Air i commenti erano più che dimezzati per annullarsi completamente durante la visione di A te il mio animo sincero: il film è finito e per almeno un minuto nessuno in sala si è mosso né ha parlato, quel Che schifo! continua a colpire come un pugno allo stomaco oggi come e più di ieri!

La terza e ultima considerazione riguarda il perché non ci libereremo così facilmente di The End of Evangelion nemmeno dopo la più che appagante visione di Evangelion: 3.0+1.0, con il suo rassicurante happy ending –di cui non parlerò in questa sede– ed è legata all’essenza stessa di quel finale così apocalittico: l’happy ending è catartico, aiuta a liberarsi delle proprie angosce, a superarle e a lasciarle andare e con i traumi lo spettatore è portato a lasciar andare anche il finale del film, che di fatto risulta volutamente essere meno memorabile –pensiamo anche solo alla location quotidiana e normale in cui si sviluppa– e non si chiude con una battuta destinata a passare alla storia; un finale catastrofico e apocalittico, invece, ti tiene inchiodato lì, non permette di superarlo in quanto non accade niente che aiuti concretamente a superare il trauma –anzi, One More Final in parte di traumi ne crea ulteriormente invece di aiutare a risolverli- e questo finale catastrofico resta ancora più impresso per il luogo in cui è ambientato –destinato fin da subito a diventare iconico e infatti citato anche in Shin Eva– e per l’ultima battuta con cui si chiude, tanto memorabile quanto il Congratulazioni! televisivo.

Evangelion è finito e, di fatto, è finito tre volte così come è finito l’Evangelion di Anno, ma è proprio il finale di Shin Eva, paradossalmente, ad augurare lunga vita al finale di The End of Evangelion perché anche quando si esaurirà la discussione attorno al significato di ogni singolo fotogramma di Shin Eva, non solo non si esaurirà mai completamente la discussione su quale finale di quale narrazione del nucleo di Eva sia effettivamente il migliore, ma di fatto quel Che schifo! non ci abbandonerà mai, non si farà abbandonare e resterà legato a noi come quel trauma di Evangelion che non siamo proprio riusciti a superare.

La rivista annuale dell’Associazione Culturale Impact 02 Production Model parla ovviamente di Evangelion: 3.0+1.0, ma anche di tanto altro; oltre alle Eva News, presenta anche un articolo di approfondimento sulla puntata della trasmissione televisiva giapponese Professional, dedicata al Maestro Hideaki Anno e agli ultimi quattro anni di produzione di Evangelion: 3.0+1.0: un vero e proprio viaggio alla scoperta delle tecniche di animazione, del metodo di lavoro e di Anno come persona e personaggio.

Come dovreste ormai sapere, la rivista sperimentale dell’Associazione Culturale EVA IMPACT, ormai giunta a Impact 02 Production Model dopo Impact 00 Prototype e Impact 01 Test Type, non si occupa mai solo di Eva e del Rebuild, dando spazio a numerosi argomenti, sempre legati dal fil rouge dell’approfondimento dedicato all’animazione di qualità e alla fantascienza: si spazia da Star Trek: Lower Decks a Promare, da Love, Death & Robots a Sailor Moon, facendo incursioni nel majokko, nei manga prequel di opere di Osamu Tezuka e in molto, molto altro.

Grazie all’infaticabile Ivan Ricci, nostro Responsabile grafico, anche la rivista Impact 02 Production Model e il volume monografico Love is destructive sono corredati da meravigliose illustrazioni e confidiamo nella ripartenza definitiva degli eventi fieristici per poterle ammirare finalmente dal vivo.

Ringrazio come sempre Ivan, il nostro Vicepresidente Filippo Petrucci, gli illustratori e gli autori che di anno in anno continuano a collaborare per la realizzazione di questa meravigliosa rivista e di tutti i nostri volumi e ringrazio soprattutto tutti voi, cari Soci, perché senza il vostro sostegno niente di tutto ciò sarebbe possibile.

Attività di Distopia Evangelion

Per quanto riguarda Distopia Evangelion, abbiamo riportato con precisione e puntualità tutte le notizie legate a Evangelion: 3.0+1.0, dal secondo rinvio all’annuncio della data di uscita definitiva, abbiamo partecipato come ospiti a svariate live e abbiamo lanciato una nuova iniziativa per Distopia, ovvero fare informazione in live streaming dapprima sulla nostra pagina Facebook, e poi sul nostro canale Twitch lanciato ufficialmente a maggio: le live di punta sono state appunto quelle con le opinioni a caldissimo di Mario Pasqualini dopo la visione di Shin Evangelion nel giorno della sua uscita in Giappone, l’incontro con l’adattatore italiano del film Sacha Pilara e la visione di gruppo in Video Party, in compagnia di tanti ospiti e amici, di Evangelion: 3.0+1.01, in occasione della sua uscita in contemporanea mondiale su Amazon Prime Video, proprio come avevamo predetto un anno fa.

Distopia Evangelion sbarca su Twitch

Come articoli, oltre alle notizie su Evangelion: 3.0+1.0, abbiamo pubblicato la raccolta delle innumerevoli locandine, l’analisi dei primi 12 minuti e 10 secondi del film, l’esaustiva recensione di Shin Eva e la rassegna di articoli La visione di Evangelion da vicino (l’analisi dell’approdo di Evangelion: 3.0+1.01 nel mondo su Amazon Prime Video, la guida alla fruizione di Evangelion, la lingua di Evangelion e l’annuncio di cast e staff italiano di Evangelion: 3.0+1.01).

Abbiamo inoltre lanciato il gruppo Telegram ufficiale di Distopia Evangelion per commentare il film e tutto il franchise di Evangelion.

Infine, in occasione dell’uscita del box Neon Genesis Evangelion – Ultimate Edition, abbiamo avuto il grandissimo onore e piacere di collaborare con Dynit come consulenti esterni per il booklet.

E per il 2022?

Continueranno naturalmente le collaborazioni con Ivan Ricci, Dynit, Anime Tea Time, DR COMMODORE, AnimeClick.it, Dimensione Fumetto, Animanga Italia, Voci Animate e Terre Illustrate.

Ricominceremo con gli eventi in live streaming a gennaio 2022 nell’ambito dei Japan Days di Animanga Italia, dedicati a Versailles No Bara e alle opere della Tatsunoko!

Il 2021 è stato pazzesco per tutti gli appassionati di Evangelion, ma il futuro non sarà da meno: Distopia Evangelion sarà qui, come sempre in tutti questi anni, per continuare a gustarci quello che verrà, da Shin Ultraman a Shin Kamen Rider e, ovviamente, tutte le future novità sull’universo Evangelion!

Infine, un ringraziamento di cuore a Ivan, a Valerio P., a Teresa, a Mario, a Simone, a James, a Federica e a Marcello per l’insostituibile aiuto e l’amicizia.

«La speranza rimane, in qualunque momento.»

Always Enjoy Eva!