Anime vs manga

A cura di Kaworu

Innanzitutto voglio precisare una cosa che spesso molti non sanno (anche la stessa MTV): Evangelion è un ANIME!!! E non un manga come dicono nella pubblicità!!! Un manga è un fumetto, un anime è un cartone animato, cazzo!!! Non mi pare molto complicato…

Occhei che sono tutti e due prodotti giapponesi, ma allora prendiamo un piatto di maccheroni e diciamo che è pizza, tanto sono sempre cibi italiani…

Il progetto di Evangelion è nato come serie di animazione realizzata da una famosa casa di produzione chiamata GAINAX e solo successivamente al progetto si è aggiunto il manga, opera di Yoshiyuki Sadamoto che durante la realizzazione dell’anime si era occupato del Character design…

Ciò nonostante il manga è stato pubblicato prima della trasmissione della prima puntata, per “spianare il terreno” alla serie TV e pubblicizzarla.

Il manga di Sadamoto non è una semplice trasposizione a fumetti del cartone animato: alcuni lo vedono proprio come “un’interpretazione differente” di una stessa storia, per questo tra anime e manga si possono riscontrare parecchie piccole differenze…

In generale

Tanto per cominciare l’universo di Evangelion creato dal signor Sadamoto è meno futuristico e tecnologico rispetto a quello di Anno: ad esempio nel manga si usano ancora i floppy per il computer, mentre nell’anime sono presenti delle improbabili “evoluzioni” del dischetto che noi conosciamo, inoltre spesso alle scale o piattaforme mobili che fanno molto GAINAX, Sadamoto preferisce scale e pavimenti normali per dar modo ai personaggi di camminare con le proprie gambe.
Per quanto riguarda il carattere dei personaggi, magari sarà solo un’impressione, ma nel manga sembrano tutti più astiosi e antipatici (soprattutto Rei e Misato) che nell’anime…

Manga #1

Una differenza abbastanza notevole tra il primo episodio dell’anime e quello del manga è che vediamo lo 01 in azione prima ancora che Shinji raggiunga la base della NERV. L’Evangelion è pilotato provvisoriamente da Rei per permettere a Misato e Shinji di arrivare vivi alla base (notate che nell’anime Rei nn ha mai pilotato lo 01 mentre nel manga sembra quasi una cosa abituale). Giunta alla base della Nerv Misato si perde sia nell’anime che nel manga ma mentre nell’anime si trova costretta a chiamare Ritsuko agli altoparlanti per farsi guidare fino al box dello 01, nella versione cartacea sembra troppo orgogliosa x ammettere di essersi persa e chiedere aiuto (l’incontro con Ritsuko avviene comunque solo che nel manga la dottoressa Akagi va a cercare Misato e Shinji di propria iniziativa).

Durante l’incontro col figlio Gendo è stranamente loquace e si sbilancia fino a sorridere (!!!) a Shinji quando questo decide di salire sull’Eva; a Misato spetta invece un ruolo un po’ + antipatico rispetto all’anime: nel tentativo di convincere Shinji a salire sullo 01 gli da praticamente del vigliacco… Ma la vera, grande assenza nel manga è la mitica attivazione spontanea dello 01… Nell’anime quando un’esplosione creata dall’Angelo fa tremare tutto il QG una serie di lampade cadono addosso a Shinji ma prontamente lo 01 senza nessun pilota si attiva e protegge il ragazzo con la propria mano. Non immagino la ragione dell’assenza di questa scena nel manga…
Altra cosa degna di nota è un monologo di Shinji a bordo dello 01 presente solo nel manga che ci fa capire la vera ragione per cui è salito a bordo: “Questo è il robot costruito da mio padre, mio padre che mi ha sempre ignorato. Ora però mio padre ha bisogno di me! D’accordo!!! La cosa mi piace! Adesso gli mostrerò quanto valgo! Tanto io non ho certo paura di morire! E non voglio farmi dare del codardo da lui!”

Manga #2

Anche se la storia rimane più o meno la stessa il numero 2 del manga si differenzia x il metodo di narrazione: nell’anime il combattimento tra lo 01 e l’Angelo viene mostrato solo alla fine dell’episodio sotto forma di flashback di Shinji mentre nel manga si è preferito fare procederela storia normalmente… Anche il combattimento tra i due giganti ha alcune differenze: nel manga Shinji sembra leggermente + coraggioso anche se il risultato della sua performance rimane invariato… E’ assente nell’anime la visione onirica di Shinji con sua madre che lo abbraccia (la stessa scena si vede nell’anime nell’episodio 16, dove Shinji affronta Leliel, un angelo che nn esiste nel manga) mentre la performance dello 01 in berserk è forse un po’ + lunga e carina (parere xsonale). Assenti nel manga la scena di “morphing” dell’angelo quando si autodistrugge e quella in cui l’occhio dello 01 si rigenera e Shinji urla terrorizzato.
Di seguito ci sono alcuni dettagli che nn sono presenti nel manga ma che sono di poco conto e nn mi va di scrivere… La storia cartacea si conclude con uno Shinji che scoppia a piangere perchè suo padre non si è neanche congratulato con lui, mentre nell’anime il ragazzo non si pronuncia al riguardo…

Manga #3

Mentre nell’anime Shinji rivela la sua identità ai compagni attraverso un messaggio con il computer, nel manga la comunicazione tra i ragazzi è semplicemente verbale (nn so se Sadamoto l’abbia voluto o no ma la cosa mi sembra più sensata… Immaginatevi in una scuola tutti i banchi collegati alla rete che possono scambiarsi messaggi senza essere sgamati dai prof… Sai ke pakkia copiare!!!). Lo “scontro” con Toji rimane uguale eccetto per il fatto che è il ragazzo stesso a raccontare dell’incidente della sua sorellina, mentre nell’anime è Kensuke a spiegarlo successivamente a Shinji. Nell’anime non è presente il “diario di controllo del Third Children” che Shinji trova per caso in camera di Misato. Per il resto il procedere della storia è quasi uguale al”anime…

Manga #4

Nel manga la brillante idea di far entrare Toji e Kensuke nell’entry plug per non coinvolgerli nel combattimento con l’Angelo viene a Shinji e non a Misato, che si dimostra fortemente contrariata. Differente è la collocazione del litigio tra Shinji e Misato (nell’anime è mostrato come un flashback a metà episodio) e differente è anche il suo sviluppo poiché solo nel manga la donna tira un ceffone al ragazzo, mentre il vagabondare di Shinji per Neo Tokyo 3 viene del tutto omesso nel fumetto. Gli uomini del reparto servizi di sicurezza della Nerv nel manga assomigliano a dei boy scout mentre nell’anime ricordano un po’ i “Men in Black”. Il successivo dialogo tra Misato e Shinji è molto più duro nel manga (ve l’avevo detto che Misato è + antipatica), in compenso nell’anime è del tutto assente la narrazione delle origini di Pen Pen…

Manga #5

Il numero 5 si apre con Toji e Krensuke che incontrano Shinji alla stazione ferroviaria: mentre nell’anime i due incontravano il Third Children prima che lui salisse sul treno nel manga lo riescono a raggiungere solo dopo che il treno è partito (quindi se Shinji nn avesse deciso di restare nn l’avrebbero più trovato…), inoltre mentre nell’anime Shinji restituisce a Toji il pugno che si era preso nell’episodio precedente nell’anime il ragazzo afferma che è più conveniente “lasciare il debito così com’è”. Questo “debito” viene poi saldato nel manga quando Shinji fa fare una figura di merda a Toji davanti a tutte le ragazze per far ridere Rei…

Assente nel manga è la spassosa cena a casa di Misato dove Ritsuko da a Shinji il tesserino di Rei; per quanto riguarda l’epica scena in cui Shinji cade addosso a Rei è + o – tutto uguale sennonché pare che a Sadamoto non importi molto di celare i “particolari intimi” di Rei come invece viene fatto in maniera minuziosa nell’anime… Seguono alcune piccole differenze, Shinji lascia il tesserino a casa di Rei e poi scappa via rosso come un peperone nel manga, mentre nell’anime è Rei a lasciare Shinji solo in casa sua come un imbecille, e riceve il tesserino dal ragazzo solo successivamente…
Ah! Un’altra grande assenza è lo spettacoloso schiaffo che Rei dà a Shinji quando questo insulta il comandante Ikari (“e questo sia da esempio x tutti” n.d.Rei)…

Manga #6

Novità assoluta in questo numero sono i ricordi della fanciullezza di Shinji, che non vengono mai accennati nell’anime, mentre per il resto possiamo dire che è + o – tutto identiko al cartone, magari un po’ + condensato… Non vediamo la Scena in cui lo 00 “preleva” il cannone a positrono dal Reparto di Autodifesa delle Nazioni Unite, poi durante il combattimento con Ramiel lo 01 si sposta scivolando giù da una rupe per guadagnare tempo e uscire dal campo visivo dell’Angelo, cosa che non succede nell’anime poichè il fucile a positroni è un oggetto molto delicato e nn è molto conveniente lanciarlo giù da una montagna…

Approfondimento – La vita di Shinji prima di arrivare a NT3

Nell’anime Shinji afferma che dopo l’abbandono da parte di Gendo ha vissuto con un tutore finchè non è stato convocato dal padre a Neo Tokyo 3, tuttavia nel manga inizialmente si dice che il ragazzo ha vissuto con dei nonni, e poi, durante le sue reminiscenze nel manga n. 6, pare che a occuparsi di lui fossero degli zii…
Può darsi che Sadamoto si sia sbagliato (ma mi sembra improbabile) oppure che Shinji abbia vissuto in una specie di “casa paterna” dove risiedevano sia i nonni che gli zii…
Assente nell’anime (mi pare) è una riflessione di Misato: “Da quando Shinji è qui i suoi nonni non hanno chiamato neanche una volta… Lo hanno cresciuto per più di 10 anni… Sarebbe normale da parte loro chiamare almeno per sapere come sta…” C’è da dire che la cosa è molto triste ed è probabile che Shinji non abbia avuto una vita molto felice con loro… Altra piccolezza (ma davvero piccola) è che in alcune vignette sui ricordi di Shinji si vede un altro bambino… quindi è probabile che Shinji abbia vissuto con un suo coetaneo, magari un cuginetto o che so io… (magari mi sbaglio, cmq appena avrò voglia scannerizzerò quelle vignette per dimostrarvi che non sono pazzo…)

Fino al numero 6 (in originale il volumetto numero 3) Sadamoto si è attenuto alla storia originale, operando qualche piccola variazione ma restando sempre nella trama tracciata nell’anime e rispettando persino i tempi del cartone (mi spiego meglio… praticamente ogni volumetto corrispondeva esattamente a due puntate dell’anime), poi a partire dal numero 7, con l’arrivo di Asuka, il nostro mangaka è uscito completamente dagli schemi e ha iniziato a inventare di sana pianta (questa è la parte che preferisco perchè ho la possibilità di leggere cose che non sono accadute nel cartone…)

Gli angeli

Una grande differenza nel manga rispetto all’anime è rappresentata dagli Angeli: da un dialogo tra Gendo e Fuyutzuki infatti scopriamo che gli Angeli sono dodici, contro i diciassette della versione animata… E’ evidente che Sadamoto, per dare + spazio al carattere dei personaggi e ai loro rapporti interpersonali ha deciso di eliminare gli Angeli noiosi (tipo Iruei, quello ke si infila nei computer Magi, Leliel, che fa 2 palle così a Shinji assorbendolo al suo interno e facendogli venire + complessi del solito, eccetera)…

Manga #7

Nel manga Shinji, Kensuke e Toji NON vengono portati da Misato sulla portaerei che trasporta lo 02 per conoscere Asuka, la simpaticissima Second Children viene portata in Giappone all’insaputa di Shinji e Rei che scoprono della sua esistenza attraverso una ripresa del combattimento tra lo 02 e Gagiel in mezzo all’Oceano Pacifico (il combattimento è molto ridotto rispetto all’anime e soprattutto non c’è anche Shinji a bordo dello 02). La parte in cui Shinji, Toji e Kensuke incontrano Asuka davanti a una sala giochi è completamente inventato come anche il pezzo in cui Shinji ritrova Asuka all’entrata del Geo Front…
Nell’anime Ritsuko rivela a Shinji che il Second Impact è dovuto all’esplosione di Adam mentre nel manga c’è una certa tendenza a tenere Shinji all’oscuro di tutto quanto ed è Asuka che quasi per sbaglio gli svela la verità per poi deriderlo xkè nn lo sapeva…

Manga #8

Anche nel manga Shinji ed Asuka devono vivere insieme x cinque giorni per poter sconfiggere Israfel, ma questa volta i due ragazzi non vengono messi a casa di Misato ma in una speciale stanza da letto doppia all’interno del QG della Nerv… Lo stesso piano di Kaji sembra leggermente diverso infatti guardando e riguardando l’episodio 9 sembra di aver capito che i ragazzi debbano vivere insieme per sincronizzarsi e poter combattere in perfetta simmetria contro le due metà di Angelo mentre nel manga Shinji e Asuka devono proprio imparare un balletto che dovranno mettere poi in pratica a bordo degli Eva durante il successivo combattimento con l’Angelo.
Nuova di zecca è la storia sull’origine di Asuka, nata grazie all’inseminazione artificiale, mentre nel cartone ha un padre in carne ed ossa col quale vive dopo il suicidio della madre… Assente la scena in cui Shinji prova a baciare Asuka durante il sonno… Secondo alcune indiscrezioni pare che Sadamoto non sia un gran fan della coppia Shinji + Asuka…

Manga #9

Questo numero, assieme al successivo, ricalca alcuni dei più importanti avvenimenti degli episodi 11, 12, 14 e 15 in un ordine però diverso e omettendo la presenza degli Angeli… Nella versione cartacea vediamo che Asuka, divertitasi dopo aver passato cinque giorni assieme a Shinji (vedi manga n.8), decide dia andare a vivere da Misato (mentre nel cartone la ragazza veniva piazzata a casa di Misato a partire dall’episodio 9, per sincronizzarsi con Shinji e poi non va più via) e solo in questa versione veniamo a sapere dove va a finire Shinji (visto che la camera in cui dorme Asuka è la stessa in cui dormiva Shinji nei primi episodi), ovvero, nello sgabuzzino!!! Quasi identica la parte riguardante la festa per Misato con la differenza che nel manga si festeggia anche il trasloco di Asuka e alla festa non partecipa Ritsuko. Nuova la scena in cui Shinji va a casa di Rei per portarle i compiti e i due parlano come persone quasi normali, forse si tratta di una rifacimento della parte dell’episodio 17 in cui Shinji va da Rei ma è accompagnato questa volta da Toji.

L’incontro tra Shinji e Gendo al cimitero è totalmente casuale mentre nell’anime era programmato e alcune delle parole dette da Gendo nel manga, nell’anime sono dette da Kaji. Infine è ancora assente nel manga la scena in cui Shinji e Asuka “tanto x ammazzare il tempo” si baciano…

Approfondimento – Shinji si bigia gli esami

Questa è proprio, diciamolo, una stronzata ma ci tenevo particolarmente a dirlo…
Nel numero 9 a pagina 11 Kensuke dice “dopodomani abbiamo gli esami”, quella stessa sera ha luogo il party per la promozione di Misato, il giorno dopo i ragazzi vanno a scuola, finite le lezioni Shinji viene mandato a casa di Rei per darle i compiti, e il giorno dopo ancora, quello in cui i ragazzi dovrebbero avere gli esami… Shinji salta la scuola per far visita alla tomba della madre!!!! STUPORE!!!! Ma Shinji non era un ragazzo diligente, con la testa sulle spalle e uno studente modello??? E invece se l’è bigiata proprio il giorno degli esami!!! Ah, non c’è + religione…

Manga #10

Il primo capitolo ricalca le vicende di “Il valore di un miracolo” anche se bisogna dire che la storia è davvero ridotta (si avvista l’Angelo che sta per cadere su NT3, i ragazzi lo prendono al volo con gli Eva, l’Angelo muore) assente è l’epica scena in cui dopo l’abbattimento dell’angelo Gendo fa i complimenti a Shinji per l’ottimo lavoro svolto. Segue il black out alla NERV (nell’anime il black out accadeva prima dell’episodio “il valore di un miracolo”) senza però l’Angelo che cola acido dentro la base della NERV. Sia nel manga che nell’anime non si sa chi sia il responsabile del black out ma lo si lascia solo intuire vagamente… Mentre Shinji e Asuka vagano al buoi x i corridoi della NERV alla ricerca di Misato e Kaji, ad Asuka viene la brillante idea di provare a baciare Shinji, ma le luci si riaccendono proprio sul + bello e i due si fermano…
Il giorno dopo come nel cartone Misato si ritrova a minacciare Kaji perchè ha scoperto che è una spia, Kaji allora la porta a vedere il gigante crocefisso in fondo al central dogma ma questa volta con loro c’era anche Shinji, che senza volerlo ha seguito Misato e ha visto tutto. A svelare a Shinji che sua madre Yui ha progettato gli Eva ed è morta durante l’attivazione dello 01 è Ritsuko nel 23esimo episodio dell’anime, mentre nel manga il ragazzo lo scopre un po’ prematuramente grazie al signor Kaji…

Manga #11

In questo numero le vicende sono + o meno le stesse dell’episodio 17 ma con parecchie variazioni e scenette BONUS (dopotutto abbiamo aspettato + di un anno x vedere questo manga, mi sembra il minimo che ci siano delle scene in +!!!): intanto viene mostrato fin da subito che il Fourth Children sarà Toji (nn è ke nell’anime nn si capisse xò non lo dicevano mai esplicitamente), poi c’è la “confessione” da parte di Hikari x la cotta che ha x Toji e il successivo piano di Asuka per farli mettere insieme (nell’anime l’idea di preparare il pranzo a Toji non è di Shinji ma della stessa Hikari) e inoltre abbiamo + dettagli sulla situazione clinica della povera sorellina di Toji. Anche nell’anime è presente la scena in cui Asuka va a importunare Kaji mentre questo è al lavoro ma nel manga è stata “fusa” con il flash back dell’episodio 22 in cui Asuka ci prova spudoratamente kon Ryoji mentre si stanno dirigendo in Giappone, e così eccoci di fronte un vero e proprio spogliarello della Second Children (uhhhh com’è piccante la versione cartacea di eva!!!). Infine è lo stesso Toji, che nell’anime è riuscito a tenere tutto per se, a confessare a Shinji che sarà il pilota dell’unità 03 e che ne ha una paura tremenda…

Manga #12

Questo numero è pressoché identico all’episodio 18 in cui un Angelo prende il controllo dell’Eva 03 e fa un bel po’ di casino… Nuova è soltanto la scena all’inizio del manga in cui Toji dice a Horaki che se ne starà via per qualche giorno e quando tornerà vorrebbe “andare un po’ più d’accordo” con lei… Non trovando Toji a scuola nell’anime Hikari da il pranzo che aveva preparato ad Asuka mentre nel manga lo rifila a Shinji… Sono solo piccolezze.

Il combattimento tra lo 01 e lo 03 è quasi uguale mentre una cosa molto interessante è un’immagine di Toji all’interno dello 03 con un’aria terrorizzata e i nervi a fior di pelle (come quando Rei è posseduta dal sedicesimo Angelo… Questo confermerebbe la mia ipotesi secondo cui l’Angelo si impadronisce non solo dell’Eva ma anche del povero Toji).
Una volta massacrato lo 03 e tappezzato Matsushiro di sangue lo 01 guidato dal Dummy Sistem si arresta ma a differenza dell’anime per Toji ormai è troppo tardi… Quando il fourth Children viene estratto dall’Entry Plug il suo cuore non batte più…

Arrivati a questo punto (la morte di Toji) termina definitivamente la parte allegra e quasi spensierata della serie e i personaggi inizieranno a disperarsi e deprimersi più del solito mentre la trama si farà sempre più drammatica e angosciante…

Manga #13

A differenza dell’anime dove Shinji minaccia soltanto, nel Manga il Third Children inizia davvero a spaccare tutto nel QG della Nerv, in preda all’ira per la morte di Toji…
Poi tutto procede come da copione: Gendo ordina l’inalzamento del livello dell’LCL, Shinji sviene all’interno dell’Eva ecc ecc…
Nel letto d’ospedale Shinji è assalito da un angosciante incubo, inedito nell’anime, dove Hikari gli domanda dove sia Suzuhara, perchè non mangia il suo bento e poi gli dice di restituirglielo (Toji, non il bento); Shinji si risveglia tutto sudato nella stanza d’ospedale dove ad attenderlo c’è Kaji che ha l’ordine di portarlo dal comandante supremo, mentre nell’anime Shinji veniva accompagnato da un agente dopo una breve permanenza nei carceri della Nerv…
Il colloquio tra Gendo e il figlio è più lungo che nell’anime e Shinji si incazza al punto di provare a colpirlo con un pugno (purtroppo viene fermato da Kaji) riuscendo a strappare al padre una smorfia di stupore…

Dopo aver accompagnato Shinji alla stazione, Misato ha un flash back del Second Impact uguale a quello che abbiamo visto nell’episodio 12 dell’anime, poi tutto procede come nell’episodio 19 solo che Shinji non corre nei rifugi sottoterra e il suo incontro con Kaji non solo non è casuale come nell’anime ma avviene in superficie invece che nel Geofront…
L’uomo conduce Shinji in un rifugio segreto e il suo discorso per convincere il ragazzo a salire nuovamente sullo 01 è ben diverso da quello dell’anime ed è molto più lungo, inoltre ci rivela interessanti particolari sul passato del signor Kaji che guardando il cartone non ci immaginavamo neppure. Altra cosa davvero degna di nota è il fatto che nel Manga Kaji dica chiaro e tondo a Shinji che Toji è morto per colpa sua, che non deve accampare scuse e dare la colpa a suo padre, se Suzuhara è morto la responsabilità è di Shinji che si è rifiutato di combattere e di cercare un modo per abbattere l’Angelo senza uccidere l’amico!!!

Approfondimento – il Ryoji Kaji del manga

Il numero 13 del manga ci fornisce informazioni molto interessanti sul mitico signor Kaji, che ci permettono di capire il significato delle sue azioni e del suo atteggiamento, ma andiamo con ordine…
Intanto veniamo a sapere che il giovane Ryoji aveva un fratellino più piccolo, e che dopo lo scatenarsi del Second Impact tutti i bambini che persero i genitori come lui e suo fratello vennero raggruppati in giganteschi istituti dove vivevano in condizioni molto precarie e che fuggire per diventare dei ladruncoli e dormire sotto i ponti era per quei ragazzini un’alternativa di gran lunga migliore…
Sorpreso una notte a rubare le riserve alimentari dai militari per se e per i suoi compagni, Ryoji, minacciato di morte dai soldati, aveva rivelato il loro nascondiglio e una volta tornato alla baracca dove si rifugiavano li aveva trovati tutti morti: per salvare la sua vita aveva sacrificato quella del suo fratellino e dei suoi amici e questo peso lo accompagnerà per sempre.
Dando la colpa al Second Impact per quello che era successo, Kaji cercò in tutti i modi di scoprire quale fu la vera causa del disastro e finì per diventare una spia, nel frattempo si era innamorato di Misato, conosciuta all’università…

Tuttavia Kaji era oppresso dai sensi di colpa: lui che aveva sacrificato suo fratello per vivere meritava davvero di essere felice assieme a Misato? Stessa cosa valeva per Misato, infatti lei era sopravvissuta a costo della vita di suo padre, e così la loro relazione finì molto presto… Secondo Kaji, dunque, lui, Misato e Shinji sono legati dal fatto di essere sopravvissuti a discapito di un loro caro, e per espiare le proprie colpe non devono limitarsi a combattere gli Angeli, ma andare a fondo nella faccenda, scoprire la verità sugli Angeli e sul Second Impact e combattere chi è dietro a tutto: la Seele.

Approfondimento – discorsi nel manga

Per cominciare vorrei dire che leggendo gli ultimi 4 numeri del manga mi sono accorto che i discorsi nel fumetto sono molto + semplici ed espliciti che nel cartone, dove se vi ricordate tutti i personaggi usavano termini difficili, frasi emblematiche, complicate metafore eccetera… Immagino che un fumetto esiga discorsi + semplici, poichè non si può scrivere nei piccoli ballon gli stessi poemi che i personaggi dicevano nell’anime, però la cosa mi incupisce un po’ perchè una delle caratteristiche migliori di Eva erano proprio tutti quei discorsoni di cui ci capivi il 10% dopo averli ascoltati 20 volte…

Manga #14

Dunque… Nel numero 14 l’inizio è abbastanza identico all’anime (come sarà + o – anke tutto il resto del numero…) la prima scena inedita è quella in cui Gendo parla con lo 01 chiamandolo “Yui” (e qui sparisce ogni dubbio sull’identità dell’Eva) e quando chiede all’Eva come mai rifiuti il Dummy Plug, su tutti i monitor che ricoprono le pareti e il soffitto della stanza appare l’immagine di Shinji… è una scena davvero bellissima, inoltre, ultimamente, Gendo sta tradendo molte più emozioni rispetto all’anime scostandosi parecchio dalla figura fredda e impassibile che ci ricordavamo…

Dopo che Shinji sale sullo 01 lo scontro con Zeruel prosegue come nell’anime, unica differenza è che uscito nel Geofront, vedendo i “cadaveri” dello 02 e dello 00, Shinji si dispiace per Asuka e Rei e si incazza ancora di più con l’Angelo…
Tutto prosegue come nell’anime e finito l’episodio 19, Sadamoto nell’ultimo stage prende gli avvenimenti dell’episodio 20, Forma dell’animo, Forma dell’uomo.
Intanto, tra una cosa e l’altra, il vecchio Sad ci mostra attraverso i ricordi di Misato uno 01 impazzito senza maschera (è davvero pauroso.. e anke un po’ brutto) che viene bloccato da una serie di cavi che fuoriescono dai palazzi, si tratta del sistema di intercettamento degli Angeli, che guarda a caso si è attivato al passaggio dell’Eva… Un’altra differenza abbastanza importante e che salta subito all’occhio è che nell’entry plug dello 01 Shinji non c’è come al solito (è stato assimilato dall’Eva) ma stavolta nell’LCL a galleggiare non è la plug suit del Third Children come si vedeva nell’anime ma la divisa scolastica che il ragazzo aveva addosso prima di salire sull’Eva

(qui bisogna aprire una piccola parentesi: Shinji viene assimilato dallo 01 e nell’anime si vede galleggiare il suo plug suit nell’entry plug… questo sembrerebbe un errore visto che Shinji aveva addosso la divisa scolastica però nel filmbook si dice che la plug suit era stata inserita nell’entry plug apposta nella speranza che il corpo di Shinji si rigenerasse al suo interno, ma ho qualche dubbio… a scanso di equivoci comunque Sadamoto ha disegnato la divisa scolastica che galleggia nell’entry così si evita ogni complicazione…)
Infine nelle ultime pagine del numero vediamo la Seele che parla del + e del – dicendo praticamente le stesse cose che dice nell’anime ma poi -figata tra le figate- parlando del “nucleo del loro copione”, “il loro asso nella manica”, si recano in una stanza dove in una vasca di LCL galleggia un Kaworu + bello che mai che sorride in modo molto inquietante…
Piccola nota: Keel chiama Kaworu col suo nome da Angelo, cioè “Tablyth”, e non “Tabris” come avevamo letto finora sui vari siti (si, perchè a dire il vero nell’anime non si dice mai il nome del 17esimo Angelo) come avrete notato il nome non finisce in “el” come per tutti gli altri Angeli, ma la desinenza in “yth” porta il nome ad assomigliare a quello di Lilith…

Per approfondire: Difference of Evangelion a cura di Shok, sul sito Evangelion Italian Fan

Feed dei commenti

Lascia un commento