End of Evangelion: scene dal vivo e finali alternativi

Ciò che non è stato fatto, ciò che poteva essere fatto, ciò che non sapete

Traduzione, adattamento e note a cura di Chrono
Originale in inglese:
http://www.angelfire.com/anime4/mdwigs/livesequence.html a cura di MDWigs
Mirror su Eva Monkey: http://www.evamonkey.com/writings_wignall02.php

Il testo che vi propongo è stato portato su vari forum stranieri da un certo MDWigs (credo considerato un “guru” di Evangelion), che lo ha recuperato da una discussione tenutasi in un newsgroup durante l’anno 2000 [japan.anime.evangelion].

Avverto che il testo contiene spoiler su EoE, specialmente sugli ultimi 20 minuti o giù di lì.
Personalmente mi ci sono imbattuto un po’ prima di vedere il film, anche se mi mancavano solo i riferimenti visivi visto che, preso da curiosità, mi ero già letto un paio di volte tutte le righe di dialogo.
In linea di massima: se siete a conoscenza del finale di End of Evangelion, e un po’ dei fatti immediatamente precedenti, NON LASCIATEVI PERDERE PER NESSUN MOTIVO LA POSSIBILITA’ DI LEGGERE QUESTA “CHICCA” SUBITO, IMMEDIATAMENTE E CON AVIDITA’; se proprio non potete subire spoiler fate un copia e incolla “alla cieca”, e fatelo riemergere dai meandri dell’hard disk al momento opportuno.

Inizio traduzione
[le note tra parentesi quadre sono le mie, by Chrono]:

Bene [parla MDWigs], penso di aver già menzionato prima questo testo, e di averne già postato alcuni spezzoni, ma ancora non ho postato la descrizione intera di “scene reali di EoE e finali alternativi”. Così eccoci qua… ^_^

Se volete visionare i thread originali fate una ricerca nei gruppi di discussione di google, inserendo come parole chiave “Olivier” e “good appetite”, perchè è in questo modo che tutto è iniziato: Olivier Hagué [l’autore del testo che seguirà, un veterano di Eva di nazionalità francese, ma che conosce ottimamente inglese e giapponese] che risponde ad una domanda, alquanto difficile, fatta da parte di un niubbo [newbie :P ].

[Qui inizia il testo, con una domanda. Lascio spazio prima di iniziare, in modo che chi non ha ancora deciso se SPOILERIZZARSI, possa fermarsi a riflettere se per ora è meglio leggere o no. Io vi pungolo verso la lettura comunque:P ]

Piccola legenda:
EoE=End of Evangelion
25′ e 26’=gli episodi “traslati” del film. Con 25 e 26 si intendono gli episodi televisivi, 25′ e 26′ si riferiscono alle 2 parti del film.

—–
[START]

“Chi è il personaggio che starebbe a letto insieme alla “24enne Asuka” nelle “scene rimosse di vita reale” di End of Evangelion?”

“Toji”. [risponde Olivier]

A questa risposta ci fu una risata al limite del decente.
Di seguito tale Olivier, di sua iniziativa, continuò affermando che la scena prosegue nel seguente modo:

“Asuka si alza e si accorge che hanno passato la notte insieme. Di seguito lei va in bagno e [guardandosi allo specchio presumo] realizza che gli è rimasto sulla bocca un po’ di s****a; quindi inizia a pulirsi con della carta igienica, mentre si siede sul WC.”

“Buon appetito a tutti!”
[e ‘sti cazzi…].

E così iniziò.

Adesso alcuni di voi [chi ha particolari edizioni del DVD di EoE lo sa] potrebbero aver visto il trailer cinematografico di EoE.

Aggiornamento febbraio 2014 – Ecco due link al trailer succitato, il primo è filmato è sottotitolato in inglese, il secondo è senza sottotitoli.

È un trailer fatto interamente di scene di vita reali [niente animazione quindi], e la scene infine mostrate sono solo parte di ciò che avrebbe dovuto essere una molto più lunga sequenza progettata per l’episodio 26′ [quindi del film, dove ancora adesso son presenti le scene di vita reale]. Per ragioni inspiegabili (lo stesso Olivier non ne sapeva nulla, e ancora oggi nessuno ha capito il perchè) Anno non potè editarle ed inserirle correttamente nel film, così tutto ciò che si può vedere sono “solo” le poche riprese di Tokyo, della sala cinematografica e delle 3 doppiatrici di Asuka, Misato e Rei che se ne stanno in mezzo alla folla mentre di sottofondo ascoltiamo Shinji e Rei che parlano.

In ogni caso la scena di Asuka in bagno sarebbe stata solo l’inizio di una più lunga e dettagliata sequenza di vita reale.

[Parla Olivier] “Dopo la prima scena abbiamo la possibilità di vedere Misato (che abita vicino ad Asuka) parlare al telefono con la sua amica Ritsuko. E si può vedere Asuka che va a lavoro (sembra sia una donna manager) e che parla di affari di cuore con la sua “senpai”: Rei” [!!!].

[MDWigs] Ovviamente il newsgroup esplose letteralmente, iniziammo FORTEMENTE a dubitare delle fonti di Olivier. Ricevemmo come spiegazione che l’unica prova ufficiale riguardante le “live sequences perdute” era un’intervista con Anno dove lui disse che non aveva potuto fare ciò che era previsto per le sequenze reali (si riferisce ovviamente agli spezzoni che vediamo nel film invece della versione integrale).

Poi Olivier ci rivelò (rendendoci così eccitati ed esterefatti da non poterne più) di essere riuscito a visionare la bozza originale per gli episodi 25′ e 26′ di EoE. Questi documenti non sono mai stati pubblicati ufficialmente, e Olivier dobbiamo ammettere fu MOLTO fortunato a poterli anche solo vedere. Comunque in questo nuovo scenario, oltre al finale che tutti abbiamo visto nel film, sono inseriti altri 2 “one more final”.

Dopo una serie di post modello spamming forzammo Olivier a tradurci ciò che era riportato negli script; così ecco cosa ne venne fuori:

[inizio testo scritto da Olivier]

Preciso che questa “live sequence” [ormai adotto il termine al posto di “scene di vita reale”] termina con Asuka che cammina per le strade di Neo Tokyo-2.
Sentiamo Shinji che la chiama. Asuka si ferma e si volta verso la telecamera (questa scena è dal punto di vista di Shinji), ma la telecamera presto si “nasconde” dietro ad un lampione.
Asuka sembra non accorgersi di nulla e riprende a camminare. La telecamera la segue.
Poi Shinji dice: “Io in questo mondo non esisto”, e l’immagine di colpo si ferma, come se qualcuno avesse premuto il tasto “pause” della cinepresa.

Aggiornamento 3 marzo 2017 – Quanto descritto fino a ora è visibile nel seguente video con i sottotitoli in italiano realizzati da noi:

Shinji poi dice che questa non è la realtà, ma solo un mondo senza di lui. NON CAMBIA NULLA, ECCETTO che NESSUNO LO CONOSCE. Dopodichè lui inizia a parlare con Rei, e il contenuto della conversazione è molto simile a ciò che sentiamo nell’episodio 26′, quando Rei dice: “non è un sogno, solo un fantasma, una compensazione della realtà” [credo che in Italiano è ciò che è stato fan-tradotto come “sostituto della realtà”; un universo parallelo creato nella mente di Shinji]. L’immagine scompare, come se fosse stata tagliata la pellicola.

dopo ciò torniamo nel mondo dell’anime.

Shinji guarda la sua mano sinistra e vede che tiene il medaglione a forma di croce che Misato portava al collo.
Misato dice: “Proprio ora vuoi lasciar perdere tutto?”.
Shinji improvvisamente si sveglia (similmente alle molte scene ospedaliere che ci propina la serie TV).

ancora nel mondo reale.

Su una TV scorrono le immagini della “scena ospedaliera” dell’episodio 16, con Shinji e Rei che parlano. Li sentiamo appena a causa del rumore immesso dall’ambientazione reale (automobili, gente che parla, annunci ecc. ecc).
In ogni caso:

Shinji: “Dov’è la realtà?”
Rei: “Alla fine del sogno” [beh questo dialogo lo possiamo sentire anche noi in EoE].
Di seguito vediamo le doppiatrici di Rei, Asuka e Misato che stanno in mezzo alla strada, e che guardano verso la telecamera [anche questo rimane nel film].
Shinji: “Mi dispiace, Ayanami. Tornerò dove ero solito vivere. Potrà non esserci nessuno, per adesso, ma ci ritornerò.
Penso che non ci sia nulla di buono per me là, nè ora nè mai, ma ci ritornerò. Perchè è il posto in cui sono vissuto e a cui appartengo.”

Rei: “Se veramente non ti piace, puoi correre via”.
Shinji: “No, andrà bene così”.
Yui: “Così, ti sentirai meglio adesso?”
Shinji: “Sì, penso che per adesso potrà andare bene”.
Rei: “Capisco”.

torniamo nuovamente nel mondo dell’anime.

Shinji di nuovo si sveglia nella stanza dell’ospedale (ma è disegnata con colori strani, tendenti all’arancione.
Shinji: “Dove mi trovo?”
(immagine di un entry plug vuoto, come nell’episodio 20 ma senza il plug suit).
Shinji: “L’entry plug dello 01?”
Shinji: “Ma io non ci sono!”
“Questo è il mare dell’LCL… il brodo primordiale. Un mondo senza AT field… senza la tua immagine.”

“Un mondo ambiguo in cui è impossibile definire chi sei tu e chi sono gli altri”.
“Un mondo fragile dove tu esisti ovunque, ma nel contempo non esisti in alcun posto”.
“Devi ricomporre la tua immagine da solo”.
“Quando sarai di nuovo sulla Terra, se riuscirete ad immaginare voi stessi, tutti potranno tornare alla loro forma umana”.
“Tornare indietro? Sulla Terra?”
“Sì, sulla Terra”.
“Se non riuscirai ad immaginare alcun tipo di evoluzione per te stesso, niente cambierà.”
“È il cuore della gente che crea la loro forma.”

“E nuove immagini cambieranno i cuori della gente e le loro forme.”
“La potenza dell’uomo sta nella sua capacità di immaginazione.”
“Tutte le forme di vita hanno la possibilità di tornare alla loro forma originale. Finchè il sole, la luna e la Terra esisteranno, tutto andrà nel migliore dei modi.”
[lo “sbalordito” è Shinji, mentre le altre righe di testo penso vengano pronunciate da Rei, Yui e Kaworu].

Scena successiva: Rei e Kaworu stanno di fronte a Shinji.

Rei: “Solo gli Angeli possono rompere le barriere del cuore di un altro Angelo.”
Kaworu”: “E solo gli umani possono rompere le barriere del cuore di un altro umano.”
Rei: “Questa è una possibilità.”
Kaworu: “La possibilità che la gente possa comprendersi a vicenda, un giorno.”

Rei: “Che possano capirsi a vicenda senza bisogno nemmeno delle parole.”
Shinji: “Ma questo è solo un sogno… un autoinganno…”
Shinji: “Solo un desiderio.”
Shinji: “Solo una preghiera.”
Rei: “Sì, ma è un pensiero sincero.”

Scena: un tot di persone crescono dal corpo di Rei [come Lilith con le sue gambe umane?!?].

Rei: “Vuoi continuare ad esistere là, anche se potresti ferirli ancora?”
Shinji: “Mi feriranno anche loro.”
Shinji: “Ma non posso fare nulla se ne avrò paura. Non potrò vivere con la paura.”
Rei: “Tu proteggi te stesso ferendo gli altri, non è vero?”
Shinji: “Forse. Ma li ferirò con l’intento di rendere me stesso più vivo. E lo stesso sarà per loro.”

Shinji: “Per essere vivo…”
Shinji: “Ma sento che trovo molta difficoltà a ferire gli altri.”
Shinji: “Me ne sto accorgendo di nuovo. E succederà così tutte le volte.”

Shinji distrugge la Lancia di Longinus).

[Segue un flashback? Dialogo confuso.]

Rei: “Perchè piangi?”
Shinji: “Perchè tu sei viva, Ayanami. Perchè tu sei qui.”
“Mi dispiace, non so cosa provare in momenti come questi”.
Altra Rei: “Dovresti sorridere”.
Shinji: “Sento che finalmente ho capito. Io e gli altri non siamo uguali. Io non sono nè più nè meno che me stesso. Anche quando piloto l’Eva, anche quando non lo piloto, io non sono altro che me stesso. E questo è tutto.”

Gli EVA Series con le facce di Rei iniziano a togliersi le lance dai loro nuclei.
I nuclei si infrangono, per poi distruggersi.
Gli Eva Series diventano più scuri, come pietrificati, e cadono sulla Terra uno dopo l’altro.
Quindi seguono le immagini della distruzione di Lilith e della luna nera, così come sono presentate anche nell’attuale episodio 26′.
(qui c’è una strana nota di Anno comunque: lui ha insistito nel mostrare la serie degli EVA che cade in vari punti del pianeta, a varie ore del giorno, ma NON DURANTE LA NOTTE. È molto preciso e convincente al riguardo).

Di seguito si vede l’Eva 01 che sta per allontanarsi dall’orbita terrestre.
Shinji che aziona l’autoespulsione.
La mano di Yui che si allontana dal volto di Shinji.
Yui: “Va bene, così?”
Shinji: “Sì.”
Shinji: “Arrivederci, madre.”

L’entry plug cade nell’oceano di LCL (ma in EoE Anno probabilmente ha avuto le forbici facili per non avercelo fatto vedere…).

Dissolvenza.

—–

[MDWigs] Ordunque, arrivati a questo punto, che sarebbe il punto di partenza della scena finale, e dopo che tutti stavamo sclerando, Olivier finalmente ci propinò ciò che nei documenti vengono chiamati “FINE A” e “FINE B”.

—–
FINE “A”

Già conosciamo l’inizio di questa scena (la spiaggia, gli eva series decapitati, distruzione ecc.).
Quindi vediamo le pietre tombali innalzate da Shinji (Anno ha ufficialmente specificato che le ha erette Shinji).
I nomi dei principali personaggi di Evangelion sono scritti su di esse, ad eccezione di “Ayanami Rei”.
Vediamo anche la tomba di Asuka…
…e di seguito la stessa Asuka che la butta giù con un calcio ^_^.
(possiamo vedere le tombe anche nell’EoE attuale. Non ci sono nomi, ma c’è il medaglione di Misato affisso ad una di esse, e se ci fate caso una tomba è come se fosse stata buttata giù di proposito ^_^).

Di seguito vediamo Shinji e Asuka sulla spiagga… tutti conosciamo la scena (anche se lo schizzo a cui faccio riferimento mostra senza alcun dubbio che loro non si sono semplicemente svegliati là dopo il third impact, bensì vi hanno vissuto per un po’ [forse ci son disegnate delle orme]. Questo potrebbe voler dire che gli unici esseri umani a voler tornare sono loro due, dopotutto… potrebbero essere passati anche diversi mesi, da quanto ne sappiamo.).
Quando Shinji inizia a strangolare Asuka ed a piangere, ciò che Asuka avrebbe dovuto dire sarebbe stato qualcosa del tipo: “Stupido. Non ti permetterò di uccidermi” (poi “stupido” è stato tolto dallo script finale, ed in seguito l’intera linea di dialogo è stata modificata lasciando libertà alla doppiatrice di Asuka: è così venuto fuori il “che sensazione disgustosa”).

Qui sarebbe dovuta partire la musica finale, insieme alla schermata dei ringraziamenti (Anno suggerisce uno scrolling orizzontale “alla Gunbuster”).
Dietro ai titoli di coda vediamo l’Eva 01 disteso sulla luna, e capelli di donna che si intravedono uscire dalla sua maschera spezzata (ma il suo volto rimane coperto).
Dietro lo 01 possiamo intravedere la Terra, completamente rossa.
Vengono inquadrati il sole, poi le stelle.
Fine.

—–

Beh è da subito ovvio che il finale come lo conosciamo è ripreso dalla “FINE A”, anche se comunque vale la pena mostrare il finale B [avverto le persone dal suicidio facile che è meglio se non leggono affatto e rimangono appagati così come lo sono ora :D ].

—–
FINE “B”

Inizia più o meno come l'”A”, ma Asuka non c’è a buttar giù la pietra nella scena delle tombe.
Vediamo subito Shinji disteso sulla spiaggia.
La sua mano destra che stringe una mano di colore quasi bianco.
“Non li rivedrò mai più… nessuno di loro.”

“È meglio pensare a questa maniera.” [MENO MALE CHE GLI AVEVANO DETTO DI IMMAGINARE!]
“Sono ancora vivo, quindi è meglio se tento di rimanerlo.”
Stringe forte l’altra mano.
Poi…, in un flash, vede Rei.
Di seguito viene mostrato che non c’è nessuno accanto a Shinji… solo il braccio a cui è attaccata la mano, ma senza il resto del corpo.
L’immagine si sposta sulla luna.

Titoli di coda.
(Questo finale fa veramente effetto).

[Anno si sarebbe meritato un tomahawk indiano in testa, un attentato a colpi di Kalashnikov, qualche lettera all’antrace o roba ugualmente letale se avesse deciso per questo finale…]

—–

[MDWigs] Così eccoci qua, adesso sapete anche voi.
Qui sotto c’è un link ad un’immagine che tale EvaOtaku ha postato:

Una pagina dello storyboard di End of Evangelion

È una scansione di una pagina di storyboard per il box giapponese da collezione “Makokoro wo Kimi ni”. Evidenziate in giallo ci sono le linee originali del dialogo [Dialogo? Singola battuta di Asuka semmai…] finale: “…Anta nanka ni korosareru no wa mappira yo”.

Sfortunatamente Olivier non aveva a portata di mano uno scanner, non ha quindi potuto postare le immagini dello script originale che ha tradotto per noi. In ogni caso Olivier è forse il membro del newsgroup che merita più fiducia di tutti, quindi non ho tenuto nemmeno in considerazione l’idea di un fake (così ben articolato poi…).

[NEWS] Recentemente EvaOtaku ha individuato un sito che contiene scansioni delle pagine originali della storyboard: http://www.age.ne.jp/x/t-igrs/eva/evamain.htm [se riuscite a leggerle buon per voi].

Aggiornamento 2011 – Il sito succitato è offline da anni, ma è possibile reperirlo attraverso The Internet Archive. Ecco i link alle “istantanee” delle pagine contenenti le sceneggiature originali di End of Eva:
Neon Genesis Evangelion: The Mysteries
(www.age.ne.jp/x/t-igrs/eva/evamain.htm)
Episode 25′: The Door Into Summer
(www.age.ne.jp/x/t-igrs/eva/serifu/ura.html)
Episode 26′: Sincerely Yours
(www.age.ne.jp/x/t-igrs/eva/serifu/uramagokoro.htm)

Aggiornamento 2 gennaio 2017 – Per completezza inseriamo anche il link alle sceneggiature di The End of Evangelion, presenti sulla wiki di EvaGeeks.org.

[END]

Scioccati? Sì, no? Be’, in ogni caso si intuisce che EoE doveva in ogni caso essere così com’è ora, senza scampo. Anche con budget miliardari la direzione sarebbe stata la solita: un finale talmente ambiguo da far vacillare la ragione.

Aggiornamento del 3 marzo – Ecco invece la versione originale di One More Final: I need you con la battuta di Asuka recitata secondo il copione, prima dell’introduzione della celebre battuta “Che schifo”.

Feed dei commenti

6 risposte a End of Evangelion: scene dal vivo e finali alternativi

  1. veeto scrive:

    Molto interessante. Il Rebuild of Evangelion quindi come va visto? Come ulteriore finale alternativo?

    • Nevicata scrive:

      Ciao veeto, la tua è una domanda interessante!
      Si sono fatte molte ipotesi sull’eventuale legame tra l’Evangelion originale ed il Rebuild, e sulla natura di questo legame: si è parlato di loop (ed ecco un interessante articolo al riguardo), di sequel, di universi paralleli, di infinite iterazioni…
      Avevo già espresso la mia opinione al riguardo in un articolo scritto poco prima della fine del manga, opinione che spero di approfondire in un futuro articolo la cui gestazione pare infinita: in ogni caso ritengo che il legame essenziale tra la serie tv di Eva ed il Rebuild sia innanzitutto a livello metanarrativo, tramite vari riferimenti incrociati e continui sfondamenti della quarta parete, e mi azzardo ad ipotizzare che le varie incarnazioni di Eva siano non tanto finali alternativi, bensì proprio “Evangelion alternativi”, tutti canonici ed aventi come temi fondamentali solitudine ed alienazione.
      Attendiamo Final con ansia, anche se dubito che questa conclusione possa far luce e darci risposte definitive: probabilmente alimenterà ulteriori domande… D’altronde, Evangelion è splendido anche per questo!

  2. crax8 scrive:

    Articolo veramente ben scritto,però non mi è ancora ben chiara una cosa.
    Come è venuto a conoscenza questo Olivier degli storyboard originali e di come sarebbero state le scene live action?

    • Nevicata scrive:

      Olivier è un’autorità in fatto di Evangelion. Non ha citato il modo in cui ha ottenuto il materiale probabilmente per evitare eventuali ripercussioni, ma il medesimo materiale è presente qua: http://web.archive.org/web/20040825072259/http://www.age.ne.jp/x/t-igrs/eva/evamain.htm
      Probabilmente anni fa c’è stato un leak di materiale di produzione, fatto da personale interno alla Gainax. Per quanto riguarda le scene live action, una buona parte è stata girata anche se non inserita nella versione finale del film: tali sequenze sono linkate nell’articolo e sono presenti degli extra dei BD giapponesi. Il fatto stesso che queste scene esistano e siano disponibili su materiali ufficiali di Eva dà ulteriore credibilità a questo materiale, che quindi è quasi sicuramente leakato e non un fake.

  3. Andrea FRM Ferrazzoli scrive:

    Spero di non far danni a zombificare i commenti a questo articolo, tuttavia non posso fare a meno di notare le somiglianze tra il finale B e la conclusione di devilman.
    Non sarebbe (stata) nemmeno la prima citazione di Go Nagai all’interno di EVA :)

Lascia un commento