Gainax

Lo Studio Gainax (株式会社ガイナックス Kabushiki-gaisha Gainax) venne fondato il 24 dicembre 1984 da Hideaki Anno, Yoshiyuki Sadamoto, Hiroyuki Yamaga, Takami Akai, Toshio Okada, Yasuhiro Takeda e Shinji Higuchi, ma le sue origini risalgono al 1981, anno in cui Okada, Takeda, Anno, Yamaga e Takai, all’epoca studenti universitari, realizzarono un corto animato per l’apertura del DAICON III, il ventesimo festival fantascientifico giapponese tenuto per la terza volta a Osaka, e costituirono un gruppo di animatori chiamato per l’appunto DAICON Film, che nel 1983 realizzò il corto animato per l’apertura del DAICON IV.

Logo Gainax

Quando nel 1984 si decise di approdare tra i professionisti dell’animazione, venne scelto il nome Gainax: esso trae origine da “Gaina”, termine del dialetto Yonago della prefettura di Tottori che significa “grande”, a cui venne aggiunta la “x” finale per “rendere il nome simile a quello di un robot di un anime” e per dargli una sorta di internazionalità.

La storia delle origini dello studio, qui brevissimamente accennata, viene approfondita nell’articolo Evangelion & le fascinazioni della fantascienza.

Questi sono i principali anime creati dallo studio (http://www.gainax.co.jp):

  • 1987 – Le ali di Honneamise »»»
  • 1988 – Punta al Top, GunBuster! »»»
  • 1990 – Nadia – Il mistero della pietra azzurra) »»»
  • 1991 – Otaku no Video »»»
  • 1995 – Neon Genesis Evangelion
  • 1998 – Le situazioni di Lui & Lei »»»
  • 2000 – FLCL »»»
  • 2002 – Abenobashi – Il quartiere commerciale di magia »»»
  • 2007 – Sfondamento dei cieli Gurren Lagann »»»

Tra il 2014 e il 2016 lo studio, attualmente presieduto da Hiroyuki Yamaga, ha creato cinque nuove compagnie con il nome Gainax. Inizialmente la Gainax definiva questi studi come sue sussidiarie, ma nel dicembre 2016 è stato svelato che tra la casa madre e questi cinque studi non ci sono legami economici, pur permanendo una partnership.

• Yonago Gainax (fondata nel maggio 2014 e presieduta da Takami Akai): ha gestito una scuola estiva di addestramento intensivo alla realizzazione di film;
• Fukushima Gainax (fondata nel novembre 2014 e presieduta da Yoshinori Asao): ha la sede nella medesima ex scuola che ospita il Museo della Fantasia e dell’Arte e ha realizzato la serie TV Piano no Mori;
• Gainax West (fondata nel marzo 2016 e presieduta da Yasuhiro Takeda): è salita alla ribalta per la discussa questione dei pomodori Gainax; è stata chiusa nel 2017;
• Gainax Niigata (fondata nel luglio 2016);
• Gainax Kyoto (fondata nel dicembre 2016 e presieduta da Yasuhiro Takeda): ha raccolto l’eredità dei lavori gestiti dalla defunta Gainax West.

Fonte: Pagina su Wikipedia (giapponese)

Probabilmente per la causa intentata dalla Khara contro lo studio, per i debiti contratti, per la relativa mancanza di produzioni e per gli utili che a luglio 2016 erano scesi a 240 milioni di yen, un decimo di quelli di cinque anni prima, nell’ottobre 2016 la Gainax è stata costretta a ridimensionarsi e a trasferirsi a Musashino, prefettura di Tokyo, in un condominio costruito quasi 50 anni fa.
Nel giugno 2017 la Gainax perde la causa intentata da Khara ed è condannata a pagare 100 milioni di yen.

Abbiamo fatto un approfondito punto della situazione sulla Gainax e sui suoi attuali progetti in questo articolo; stiamo inoltre lavorando alla traduzione di una serie di articoli dedicati alla lunga e travagliata storia dello studio.

Tag: gainax

Altre pagine consigliate: Pagina su Wikipedia (italiano)Pagina su EvaItaliaPagina su Wikipedia (inglese)Pagina su EvaGeeks.org

Feed dei commenti

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.